Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I suggerimenti degli indici, quali prospettive per la seconda metà di dicembre?

Cosa accadrà al termine della ormai prossima nuova ondata di maltempo? Il controllo degli indici teleconnettivi più importanti ci viene incontro con suggerimenti importanti.

Sotto la lente - 9 Dicembre 2008, ore 11.49

E adesso qualcuno si chiederà: "data ormai per certa l'ondata di maltempo di questa settimana, come proseguiranno le vicende atmosferiche che ci porteranno verso le festività natalizie?" Orbene dalla selva di informazioni ci pervengono in queste ore, la maggior parte delle quali ancora molto confuse, cerchiamo in questa sede di estrapolare qualche elemento significativo che ci possa indicare un lumicino sulla linea di tendenza a lungo termine. Passo numero uno, il più importante: come si comporterà il vortice polare? Al momento il suo lato atlantico è quello che maggiormente soffre le ingerenze anticicloniche, con una ferita aperta costantemente sulla porta groenlandese. Da qui parte un onda "anomala" verso il Mediterraneo causa del maltempo che abbiamo ampiamente decritto nei nostri interventi. A livello globale però la grande giostra artica propone due nuclei corposi di freddo, l'uno sul comparto nord-americano, l'altro su quello orientale siberiano. E' ovvio dunque che nel mezzo ci sia una frattura, causa dell'indice AO negativo. Da qui le folate artiche che riescono ad allungarsi verso l'Europa grazie anche al corrispondente indice atlantico NAO negativo. Entrambi gli indici sono previsti in ripresa nel corso della metà del mese. Questo sta a significare un ricompattamento del vortice polare con accelerazione della corrente a getto ma con risalita degli anticicloni solo parziale. Sull'Italia, ad un primo periodo (tra il 15 e il 20 di dicembre) caratterizzato da correnti occidentali con relativa pausa di riflessione discretamente soleggiata, ecco sopraggiungere l'ombra di uno dei due nuclei freddi, quello nord-americano. Esso si getterà però in pieno sull'Europa centro-settentrionale, vediamo perchè. Dal Canada il lobo del vortice polare sarà costretto a saltare l'ostacolo groenlandese (a causa di una anomalia calda sulle acque oceaniche al largo di Terranova) per poi ridiscendere sul comparto europeo puntando direttamente le regioni scnadinave e la Russia, dove dovremo attenderci un drastico calo delle temperature. La spinta per far convergere verso il Mediterraneo tale colata fredda però pare non essere in gran forma; stiamo parlando dell'indice temporalesco equatoriale MJO. La Madden Julian Oscillation infatti, dopo una breve escursione in fase 7, è prevista rientrare entro l'alveo dell'ininfluenza sul tempo dell'Europa a causa del suo nuovo indebolimento. Insomma tutti i dubbi vengono da qui: a questo punto occorrerà vedere se la Nina del Pacifico batterà un colpo facendoci sapere le sue intenzioni. Senza l'alimentazione subtropicale gli anticicloni non riusciranno mai ad ergersi verso le alte latitudini per importunare il vortice polare. E neanche la stratosfera riceverà dal basso quel calore indispensabile per mettere in difficoltà la colonna vorticosa artica fin dalle alte quote. E se questa trottola polare inizierà a centrifugare, beh il freddo rimarrà confinato oltralpe senza colpo ferire nelle nostre feste natalizie. A vedere il connubio venti stratosferici (leggi indice QBO positivo) e minimo solare, pare non ci siano molti elementi a favore del grande freddo, tuttavia l'inverno potrà continuare a proporci un ottimo dinamismo atmosferico, come già visto nella seconda parte dell'autunno; in quel caso basterebbe anche solo la porta groenlandese, proprio come adesso.

Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum