Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I passi del ciclone mediterraneo, quali le regioni più colpite?

Essenzialmente quelle del centro e del sud, mercoledì pomeriggio anche le Isole Maggiori, giovedì soprattutto le regioni peninsulari.

Sotto la lente - 22 Maggio 2013, ore 09.45

 Un bel ciclone, senza dubbio, soprattutto considerato nell'ottica dell'attuale periodo stagionale. Nato dallo sprofondamento di un ramo della Corrente a Getto Polare fin nell'entroterra nord-africano, ora il vortice ha trovato connessione anche ai piani bassi dell'atmosfera, stuzzicato dal transito delle sue correnti attraverso la catena montuosa dell'Atlante.

Il nocciolo perturbato si approfondirà ancor più nelle prossime 24-36 ore, tanto che raggiungerà valori prossimi a 995hPa giovedì al largo delle coste garganiche.

Va da sè che il tutto sarà accompagnato da una nutrita coltre nuvolosa spiraleggiante, costituita da mase d'aria di diversa natura, strettamente intrecciate tra loro e per di più anche stratificate in modo instabile. Oltretutto giovedì nascerà un'ulteriore complicaziuoe, data dall'intervento di un nucleo di aria fredda in arrivo dal nord Europa.

Insomma un bel cocktail che sa di autunno. Quali saranno le regioni d'Italia più colpite dai fenomeni, ovvero da rovesci e temporali? Quelle del centro e del sud.

Mercoledì il tempo peggiorerà rapidamente sulla Sardegna, dove si innescheranno i primi colpi di tuono. A seguire rovesci in arrivo anche sulle regioni peninsulari e sulla Sicilia. In serata su questi settori possibilità di temporali, in particolare su Lazio e Campania. Ancora in attesa Puglia, Basilicata e Calabria ionica. Vento forte ovunque.

Giovedì il maltempo lascia le Isole e la Toscana per concentrarsi sugli altri settori peninsulari del centro e del sud, dove si rinnoveranno rovesci e temporali.I fenomeni più intensi attesi tra sud Marche, Abruzzo, Molise e Gargano, oltre che a Campania e Calabria tirrenica. Ancora vento forte su tutti i settori.

In serata il vortice e il suo seguito di nubi, tende a spostarsi verso levante, permettendo un incipiente miglioramento su Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo. Un miglioramento che, nel corso della notte su venerdì, si estenderà anche alle altre zone, sostituito però da un rafficato vento di Maestrale che farà calare progressivamente, anche in modo sensibile, le temperature.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.43: A16 Napoli-Canosa

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Cerignola (Km. 159,9) e Candela (Km. 12..…

h 14.42: SS3bis Bis tiberina (e45)

incidente

Incidente a 4,261 km prima di Incrocio Verghereto (Km. 168,2) in direzione Incrocio Viterbo-Terni..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum