Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

I nostri mari attualmente sono così caldi come ci aspettiamo?

C'è stato qualche evento meteorologico che ha influito sulla normale tendenza all'aumento della temperatura della superficie marina?

Sotto la lente - 14 Luglio 2003, ore 10.04

Il vento che ha soffiato (nemmeno troppo intensamente) nei primi giorni del mese di luglio sulla nostra Penisola, ha provocato un aumento del moto ondoso, generando un rimescolamento fra le acque superficiali e quelle che si trovano a qualche metro di profondità. Di conseguenza le acque più fredde e profonde sono risalite sempre più in alto, facendo calare in media di 2-3°C la temperatura della superficie marina; la diminuzione più consistente dei valori termici si è registrata sul Golfo del Leone, dove per qualche decina di ore ha soffiato il Maestrale; al contrario sul Tirreno meridionale non si sono avute variazioni rilevanti. Ma qual è l'attuale temperatura del mare? Si va dai 19-20°C del Golfo del Leone fino ai 27-28°C del settore tirrenico meridionale che bagna le Isole Eolie. Gli altri bacini stanno su valori intermedi, come nel caso dei 23-24°C del Mar Ligure, del Tirreno settentrionale e dell’Alto Adriatico; le uniche eccezioni in questo contesto sono rappresentate dai 26-27°C del tratto di mare fra la Corsica orientale e l’Isola d’Elba e dai 25-26°C delle “Secche della Meloria”, fra Livorno e Viareggio. Lungo la costiera marchigiana, abruzzese e molisana si sale fino a 27°C, mentre sul Canale d’Otranto e lo Ionio non si sale oltre i 26°C. Considerando il fatto che nei prossimi giorni al centro-sud il sole ed il caldo potrebbero essere padroni della scena, non possiamo che attenderci un nuovo aumento della temperatura dell’acqua in queste zone; va inoltre notato che con il susseguirsi delle ondate di calore anche le acqua più profonde tenderanno a scaldarsi, e di conseguenza con l’eventuale arrivo di venti sostenuti non ci sarà più il rimescolamento registrato nei giorni scorsi. Quindi la temperatura dell’acqua in caso di Maestrale, Bora, Libeccio o Scirocco scenderà con minore facilità, facendo aumentare la quantità di “carburante” a disposizione delle perturbazioni autunnali, che potranno così scaricare ingenti quantità di pioggia sulla nostra Penisola, sempre che fra settembre ed ottobre l’anticiclone africano ed il suo “collega” atlantico decidano di non tentare più incursioni sul Mediterraneo.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.05: A14 Pescara-Bari

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Pescara Ovest-Chieti (Km. 380,8) e Pescara Sud-Francavilla (K..…

h 05.48: A9 Lainate-Chiasso

coda

Code nel tratto compreso tra Svincolo Di Como Nord (Km. 41,3) e Chiasso-Dogana Di Brogeda (Km. 42,3..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum