Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

GROSSO: "fiammata rovente al centro-sud all'inizio della prossima settimana, poi ingresso del Maestrale e fresco"

Tradizionale intervista settimanale ad Alessio Grosso.

Sotto la lente - 3 Luglio 2008, ore 10.55

REDAZIONE: allora Grosso, sembrava dovessimo ricevere una generale rinfrescata già da lunedì e invece si parla di una nuova ondata di calore al centro-sud, cosa non ha funzionato nella previsione? GROSSO: è semplice: la saccatura che doveva fare il suo ingresso deciso sul centro Europa, favorendo così il rapido inserimento di correnti più fresche sulle nostre regioni, andrà invece a collocarsi più ad ovest. In questo modo aria molto calda verrà temporaneamente sospinta dall'Africa verso le nostre regioni centro-meridionali tra lunedì e mercoledì. REDAZIONE: che valori termici si potranno toccare? GROSSO: con tutta probabilità al sud e sulla Sicilia si potranno raggiungere e in qualche caso superare i 40°C, per fortuna con un tasso di umidità basso, che comporterà dunque minore disagio per l'organismo, è il classico caldo torrido. Sarà invece un po' afoso, cioè umido, al nord, che rimarrà comunque ai margini di questa risalita di aria africana. REDAZIONE: ma l'ingresso del fresco è solo ritardato o dovremo rassegnarci a queste temperature per molto tempo? GROSSO: come ho già specificato si tratta di un'onda di calore di breve durata. Giovedì, con la rotazione delle correnti a Maestrale, su tutta la Penisola si avrà una rapida discesa dei valori termici che rientreranno prontamente nella media del periodo. Anzi, nelle Alpi farà anche più freddo della norma e di sera e al mattino ci vorrà un bel maglione. REDAZIONE: si può già ipotizzare come proseguirà il mese di luglio? GROSSO: si può dire che da sabato 12 su tutta l'Italia vi sarà una nuova parentesi di bel tempo con caldo solo moderato, dunque assolutamente gradevole, ma già da lunedì 14 o al massimo dal 15 i modelli evidenziano una discesa di masse d'aria più fresche ed instabili dirette non solo verso il centro Europa ma in parte anche nel Mediterraneo. Dunque non sono proprio buone notizie.

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum