Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Forte instabilità attesa sulla Sicilia mercoledì 24

Quel che resta della gloriosa depressione atlantica che ha interessato la penisola Iberica i giorni scorsi, finirà con l'arenarsi nella giornata di mercoledì 24 ottobre sul basso Mediterraneo. Un blando ma insidioso cut-off che provocherà alcuni forti temporali sulla Sicilia.

Sotto la lente - 23 Ottobre 2012, ore 17.10

I giorni scorsi una grossa depressione provocata da uno scambio meridiano con l'arrivo di aria fredda sin quasi di fronte le isole Canarie, ha provocato la formazione di una vasta saccatura sull'Europa occidentale con gli effetti più vistosi nella penisola Iberica.

Nelle ultime 48 ore questa depressione ha completamente perso la sua alimentazione di aria fredda nord atlantica trasformandosi in un cut-off. Nella giornata di ieri, lunedì 22 la goccia si trovava tra le isole Baleari ed il golfo del Leone provocando alcuni temporali su Sardegna e zone di confine tra Italia e Francia. (costa Azzurra)

Quest'oggi il fiorire di cumulonembi potrebbe interessare la Corsica mentre domani lo spostamento della goccia più ad est potrebbe esporre la Sicilia alla formazione di qualche temporale intenso.

La genesi di forti temporali su questa regione sarebbe ancora una volta favorita dalla presenza di una superficie marina molto calda. Una condizione di surplus termico che persiste da alcune settimane. Nelle regioni meridionali con particolare riferimento al mar Jonio ha portato e porterà ancora alla formazione di alcuni temporali di forte intensità.

A fornire l'innesco dei temporali di domani una accelerazione del getto a 500hpa che soffierà teso specialmente sulla costa sud-occidentale sicula. Le coste di Castelvetrano, Agrigento, Licata, potrebbero essere quelle più colpite stante l'aiuto alla convezione offerto dalla presenza del getto più forte a media quota.

Spostandosi nella Sicilia settentrionale, altri temporali di minore intensità potrebbero a tratti coinvolgere le coste del palermitano ma con effetti minori in quanto i cumulonembi più organizzati dovrebbero restare confinati qualche chilometro a largo dalla costa. Inoltre su quest'ultima zona il getto a media quota sarà più debole diminuendo le chance di assistere a temporali intensi.

Clicca qui per avere altre informazioni: http://meteolive.leonardo.it/news/Prima-pagina/1/Instabile-sulle-isole-in-gran-parte-soleggiato-altrove/39178/


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum