Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Flash Live: spettacolare perturbazione in arrivo

Diamo un'occhiata all'immagine satellitare.

Sotto la lente - 2 Dicembre 2005, ore 14.49

Quando nei giorni scorsi dicevamo che la perturbazione in arrivo fra oggi e domani sarebbe stata molto intensa non volevamo spaventarvi, ma dirvi la semplice verità. Le stime precipitative per le prossime ore infatti vengono del tutto confermate, così come i forti venti ed il rialzo della temperatura al centro-sud. D'altra parte se guardiamo l'immagine satellitare possiamo notare una spettacolare perturbazione che si arricciola attorno ad un minimo di pressione posto sul Canale della Manica, e che tende ad invadere l'Europa centrale. Ma tecnicamente, a cosa è dovuta tutta questa forza della perturbazione? Osservando la foto possiamo capirlo meglio: innanzitutto, come accade sempre, la perturbazione è nata poco a sud della Groenlandia dal contrasto fra aria fredda di origine artica (indicata dalle frecce celesti) ed aria leggermente più mite dall'Oceano. Grazie ai venti in quota il corpo nuvoloso è stato spinto in direzione del Vecchio Continente, dove si è insediato per due motivi: 1) Perché la spinta dell'aria fredda artica si è accentuata. 2) Perché al flusso di aria più temperata di origine oceanica si sta aggiungendo il richiamo di aria MITE mediterranea, tramite venti di Libeccio caldo (indicati dalle frecce arancioni). Già questi due fattori hanno concorso ad accentuare i contrasti ed a rendere la perturbazione piuttosto incisiva; se poi mettiamo in conto che sull'Europa orientale è presente una massa di aria fredda nei bassi strati con nebbie, nubi basse e temperature sempre vicine allo 0°C, possiamo capire che la depressione potrà continuare a sopravvivere (grazie a contrasti accesi) solo se l'aria fredda artica in arrivo da ovest punterà più a sud di adesso, proprio dove si stanno attivando i venti miti! In poche parole il lungo fronte freddo della perturbazione fra qualche ora farà il suo ingresso nel Mediterraneo, generando numerosi temporali e portando sia stasera che domani forte maltempo sull'Italia, specialmente al nord-est, sulla Liguria e le regioni tirreniche.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum