Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Flash Live: Europa e Stati Uniti

Diamo un rapido sguardo a questi due continenti

Sotto la lente - 22 Novembre 2002, ore 10.13

EUROPA: La depressione d’Islanda, posizionata con il suo minimo principale di 968 hPa poco a sud dell’Irlanda, continua a governare il tempo su molte regioni d’Europa. Direttamente collegato ad essa c’è un sistema frontale piuttosto complesso, che può essere assimilato ad un lungo fronte in gran parte occluso; la parte fredda più attiva si trova adesso a transitare sull’Italia, dove si è formato un minimo secondario di pressione. In definitiva, zone come la Spagna settentrionale, la Francia e le Isole Britanniche, sono sotto l’influenza di aria piuttosto fredda ed instabile con rovesci sparsi alternati a qualche sprazzo di sereno, e temperature comprese generalmente fra 8 e 12°C. Temporali e qualche pioggia più consistente hanno invece imperversato durante la notte sull’Italia, ma stanno traslando gradualmente verso i Balcani. Infine sull’Europa centro-orientale è presente un intenso fronte caldo che risalendo verso nord sta portando aumenti di 5-7°C su molte zone, con valori che cominciano a tornare al di sopra dello 0°C anche sulla punta più meridionale della Svezia. Nelle zone più interne della Scandinavia e sulle coste norvegesi invece la presenza costante di un anticiclone, unita alla elevata quantità di ghiaccio presente al suolo, porta a temperature costantemente molto basse, con punte registrate stamani di –30°C nella Lapponia settentrionale. STATI UNITI: Ancora scontri diretti fra l’aria fredda continentale e l’aria molto più mite ed umida proveniente dal Golfo del Messico, stanno portando temporali forti e molto vento sulle coste atlantiche degli States. Oltretutto nella zona attorno alla Capitale, vista la temperatura molto bassa prevista, entro domattina ci potrebbe scappare anche una spruzzata di neve. Nell’immediato futuro però comincerà a concretizzarsi un certo miglioramento a partire da sud, in estensione graduale verso il Canada; questo non vuole dire che il cielo tornerà sereno e limpido, ma che almeno i contrasti si faranno meno intensi, ci saranno molte meno piogge e la temperatura aumenterà, tornando su valori normali per la stagione. Altrove l’unica situazione interessante da segnalare è fornita da una depressione centrata sugli Stati nord-occidentali, che tende a spingere aria molto fredda verso sud. Fino ad ora non ci sono state grosse conseguenze sul tempo degli States, ma nelle prossime ore l’avanzata del fronte freddo porterà ad un rapido peggioramento con nubi compatte ed uniformi in estensione entro tre giorni a tutti gli Stati settentrionali; le piogge si trasformeranno presto in nevicate a causa dell’ingresso di forti e freddi venti orientali che accompagneranno la formazione di un robusto anticiclone termico. Non c’è niente da segnalare invece per quanto riguarda gli Stati meridionali, dove le poche nubi presenti non danno fastidio al sole, che riesce ancora a portare facilmente la temperatura su valori notevoli.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.07: A52 Tangenziale Nord Di Milano

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Monza-S.Alessandro (Km...…

h 15.01: SS16 Adriatica

tstorm

Pericolo generico a Incrocio Bari (tangenziale) (Km. 796,3) dalle 13:00 del 18 set 2018 alle 19:..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum