Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Flash Live: Europa e Stati Uniti

Diamo un rapido sguardo al “tempo che fa” sul continente europeo e negli States

Sotto la lente - 28 Ottobre 2002, ore 09.55

Sull’Europa centro-occidentale e sul Mediterraneo in queste ore si sta sviluppando un robusto anticiclone dinamico, che garantirà almeno fino a domattina tempo buono sulla Francia e la Spagna, anche se accompagnato da temperature piuttosto fresche (da notare i 3-7°C registrati stamani su molte località interne della Camargue e della Provenza). Sul fianco orientale dell’anticiclone scorre molto velocemente aria piuttosto fredda proveniente direttamente dalla Groenlandia; questa si fa sentire soprattutto sulla Scozia, ed in maniera ancora più accentuata su Danimarca, Germania, Polonia, Boemia, fino all’Ungheria. In queste zone il tempo è relativamente instabile, con acquazzoni alternati a schiarite, ma soprattutto con vento molto forte, che in certe zone raggiunge e supera i 100 km/h. La depressione responsabile di questa situazione si sta comunque portando sulla Russia Bianca, colmandosi gradualmente, perciò anche i venti su tutta l’Europa orientale tenderanno ad affievolirsi rapidamente. Sulla Scandinavia infine è presente un “lago freddo”, con temperature piuttosto basse, comprese fra 0°C e –11°C, e venti deboli, in temporanea intensificazione sulla Norvegia settentrionale; il cielo è spesso coperto, tant’è vero che qua e là si verificano deboli nevicate. Passiamo ad analizzare il tempo negli States: le coste orientali sono sotto il “tiro” di una depressione piuttosto profonda ed estesa, figlia di quell’uragano “Kenna” che seguivamo nei giorni scorsi; non c’è comunque da preoccuparsi, visto che ormai i venti non riescono più ad andare oltre i 50-60 km/h. Le precipitazioni invece sono piuttosto estese, ed in qualche caso a carattere temporalesco, ma accompagnate da temperature gradevoli. Più a nord nella zona dei Grandi Laghi, grava un esteso anticiclone termico, con massimo sul Canada orientale, responsabile sia di temperature molto basse, che di cielo pressoché coperto su vaste aree, con deboli nevicate intermittenti. La depressione in formazione sugli Stati nord-occidentali comincia a portare venti sempre più intensi e freddi verso sud; entro la fine della giornata di domani l’aria fredda che alimenta questo minimo di pressione riuscirà ad invadere anche buona parte degli Stati centrali, dove invece in questo momento la situazione è relativamente calma, con cielo solcato da qualche nube e temperature miti. Passando agli Stati sud-occidentali non ci sono segnalazioni da fare: continuano a dominare depressioni termiche, con temperature elevate e qualche fenomeno di instabilità nelle zone più interne; sulla costa invece si può andare tranquillamente a prendere la tintarella o a fare un bagno, visto che nella maggior parte dei casi il sole prevale

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum