Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Flash Live Europa: disgelo in corso sul Mare del Nord

Il flusso mite atlantico ha ripreso a scorrere con buona lena a latitudini elevate

Sotto la lente - 13 Gennaio 2003, ore 10.22

Oramai l’anticiclone delle Azzorre ha conquistato buona parte della Spagna e della Francia, ma non riesce ancora a scalzare con efficacia il cuscino freddo che si era formato nei giorni scorsi: ad esempio sulle coste del Golfo di Biscaglia si va da 1°C di Santander ai –7°C di Bordeaux. Anche il cielo non è sereno ovunque, anzi in alcune zone la copertura è ancora compatta; ma entro 2-3 giorni l’azione di compressione dell’aria esercitata dalla figura dinamica di alta pressione farà lievitare piuttosto velocemente i valori termici, riportandoli nella norma, mentre il cielo si rasserenerà. Comunque per adesso l’anticiclone atlantico ha svolto la funzione di “aggancio” al flusso atlantico mite, che così ha potuto riprendere a scorrere indisturbato sulle Isole Britanniche (si registrano ovunque dai 7 ai 10°C) e su parte del Mare del Nord. Come sappiamo su questi territori i venti atlantici sono spesso impetuosi e riescono a far salire vertiginosamente la temperatura in poche ore: ecco allora spiegati gli 8°C della costa belga, ed i valori ancora negativi appena 200 km più a sud, dove il vento si sta alzando solamente adesso. La lunga perturbazione responsabile di questo riscaldamento non è riuscita per adesso a spingersi ancor più verso est, ma nella giornata di mercoledì il ramo frontale appena visibile nell’angolo a sinistra in alto nella foto, prendendo notevolmente vigore tenderà a “sfondare” letteralmente il muro gelido arrivando tranquillamente fin sulla Scandinavia e portando nevicate copiose un po’ su tutta la Penisola. Le nubi che annunciano lo scorrimento di aria calda in quota stanno abbordando anche le Alpi orientali: qui nelle prossime ore sono attese alcune nevicate, seppur brevi e deboli, associate ad un aumento della temperatura abbastanza cospicuo. Il tutto come abbiamo visto si è verificato grazie al nuovo stato di grande forma dell’anticiclone delle Azzorre, che gradualmente entro mercoledì si distenderà su buona parte del Mediterraneo, proteggendo il nostro Stivale per qualche giorno dall’attacco delle perturbazioni atlantiche, ma portando anche nebbie diffuse in Pianura Padana. Intanto dovremo fare ancora i conti con una vecchia perturbazione in via di lento dissolvimento, in grado di dare ancora qualche debole precipitazione nevosa a quote basse sul Lazio, l’Abruzzo ed il sud

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.20: A30 Caserta-Salerno

coda

Code per 3 km causa traffico congestionato nel tratto compreso tra Nola (Km. 18,9) e Allacciamento..…

h 16.19: SS624 Palermo-Sciacca

problema rallentamento sdrucciolevole

Traffico rallentato, fondo stradale scivoloso nel tratto compreso tra 4,73 km dopo Incrocio Poggior..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum