Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FLASH-LIVE: dove sono i temporali più intensi?

Sono molte le aree temporalesche in azione sul centro-nord. Cerchiamo di identificare le principali.

Sotto la lente - 20 Maggio 2003, ore 15.41

L’ingresso di aria più fredda da NW al settentrione, in seguito al transito del sistema frontale che ora si estende dal Triveneto al centro Italia, ha innescato lo sviluppo di numerose celle temporalesche. Già da questa mattina è attiva una cellula rigenerante, collocata grossomodo tra il piacentino e l’alessandrino. Questa ha avuto origine sull’Appennino ligure ed è stata ulteriormente intensificata dagli apporti di aria umida dal basso. Altri temporali li ritroviamo su diverse aree del nord-est. Uno abbastanza esteso è collocato tra le città di Padova e Verona. Altri temporali si sono formati questo pomeriggio su diverse aree pedemontane delle Alpi occidentali. Due i nuclei più intensi: il primo è collocato tra l’alto Piemonte e l’alta Lombardia e tende a muoversi verso levante; il secondo lo ritroviamo in corrispondenza delle Alpi Marittime, in sconfinamento verso il Mar Ligure. Questo potrebbe dare effetti solo sul Ponente ligure, per poi dissiparsi in mare aperto. Un nucleo abbastanza esteso è apparso anche tra la Toscana e l’Umbria, in movimento piuttosto veloce da SW verso NE. Nelle prossime ore potrebbe raggiungere anche le Marche e la parte sud dell’Emilia Romagna.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum