Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

FLASH LIVE: come evolve la situazione?

Cerchiamo di capire quali sono, attualmente, le zone maggiormente battute dai temporali.

Sotto la lente - 31 Luglio 2003, ore 15.35

L’entrata delle correnti nord atlantiche sul Bacino del Mediterraneo sta determinando una giornata instabile su molte aree del nostro Paese. Dopo i temporali che in mattinata hanno interessato soprattutto il basso Piemonte, la Liguria, parte della Lombardia e la Toscana, adesso i nuclei temporaleschi più evidenti si trovano in corrispondenza del centro Italia. Al momento sono in atto temporali su diverse zone dell’Umbria, accompagnati anche da raffiche di vento molto forti. Altri temporali sono segnalati in prossimità dell’Appennino romagnolo e sull’alto Lazio, segnatamente sul viterbese. Nuclei di instabilità si notano anche sull’estremo Ponente ligure e in prossimità dell’arco alpino in genere. Persino su alcune zone della Calabria si sono formate cellule temporalesche prefrontali e solo la Sicilia, la Puglia e il sud della Sardegna presentano cielo sereno. Da tenere sotto controllo una cellula temporalesca che al momento si trova tra l’Isola d’Elba e la Corsica. Questa potrebbe muovere nelle prossime ore “alla conquista” dei litorali laziali. Le temperature stanno subendo una decisa diminuzione al centro-nord, soprattutto in corrispondenza dei fenomeni temporaleschi.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum