Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Dove pioverà nel pomeriggio di lunedì e nella giornata di martedì?

Aggiornamento dell'ultimora sul tempo che farà tra oggi pomeriggio e domani sull'Italia. Interessante notare l'abbassamento della quota-neve e la progressione delle schiarite.

Sotto la lente - 20 Dicembre 2004, ore 10.45

Premessa: previsione valida dalle ore 12 di oggi. NORD LUNEDI POMERIGGIO (oggi). Su Emilia-Romagna, Basso Piemonte, Alpi Cozie, Oltrepo Pavese e Bassa Lombarda tempo in rapido miglioramento ad iniziare dalle zone di pianura, dove comunque -seppur per breve tempo- la pioggia potrebbe trasformarsi in neve. In montagna i fiocchi insisteranno per qualche ora in più, ma si tratterà per lo più di fenomeni deboli e sporadici. A seguire ulteriore calo delle temperature e cielo sgombro da nubi. MARTEDI (domani). Freddo ma soleggiato. CENTRO LUNEDI POMERIGGIO (oggi). Tempo perturbato su tutto il settore adriatico e lungo la dorsale appenninica, dove non mancherà occasione per piogge che a tratti saranno di forte intensità. Quota neve inizialmente intorno ai 600-700 metri, in calo fino a 400-500. Sul versante tirrenico tempo prevalentemente variabile, con addensamenti nuvolosi irregolari alternati a schiarite; precipitazioni intermittenti più probabili sulla Toscana, dove comunque il tempo tenderà a migliorare già dalla seconda metà del pomeriggio. Qui la quota neve calerà da 1200 a 700 metri. Grecale in rinforzo e temperature in netta diminuzione ovunque. MARTEDI (domani). Ultime incertezze sul settore adriatico e sulla dorsale appenninica, dove non mancheranno nevicate a bassa quota (300 metri, localmente anche più in basso) procedendo dai Monti Sibillini verso sud. Altrove tempo in miglioramento, con prevalenza di sole. Freddo e ventoso ovunque. SUD LUNEDI POMERIGGIO (oggi). Tempo instabile, a tratti perturbato, su tutto il settore, con piogge sparse ma a tratti anche intense. Vento in rapido rinforzo da nord-est e calo della temperatura, che farà abbassare il limite delle nevicate da quota 1200 a quota 700 metri su Matese, Appennino Sannita e Subappennino Dauno, dove tra l'altro sono previste le nevicate più copiose. Altrove quota neve variabile tra i 1000 ed i 1500 metri. Attenzione alla possibilità di temporali grandinigeni. Maggiormente interessata dai fenomeni la Puglia, più al riparo invece la Calabria jonica. MARTEDI (domani). Tempo in lento miglioramento ad iniziare dalla Campania. Incerto ancora su Appennino, versante adriatico e Calabria, dove non mancheranno piogge sparse e fiocchi di neve a quote comprese tra i 400 metri del settore sannita ed i 1200 dell'Aspromonte. Freddo e ventoso su regioni adriatiche e Appennino. ISOLE LUNEDI POMERIGGIO (oggi). Rovesci alternati a schiarite. Venti da nord-est su Sardegna, da ovest su Sicilia. MARTEDI (domani). Tempo in graduale miglioramento sulla Sardegna. Sulla Sicilia nubi ancora insidiose e rovesci sparsi, specie su Palermitano, Messinese, Catanese e Siracusano; quota neve oscillante intorno a 1200-1300 metri.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum