Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Domenica: l'Italia verso il solleone

Passaggio di consegne tra l'alta pressione delle Azzorre e quella nord-africana che ci terrà poi compagnia almeno fino a mercoledì. Il caldo e l'afa? Ecco dove.

Sotto la lente - 16 Giugno 2013, ore 08.52

Giusto il tempo di togliersi i maglioni e di chiudere gli ombrelli ed ecco che già sta dilagando una sorta di panico da caldo. L'approccio un po' grossolano alla materia da parte degli organi di informazione, sta facendo di una normale fase di tempo estivo una anomalia di chissà quale portata.

In realtà l'ondata di calore, quella vera e propria, deve ancora arrivare. Il passaggio di consegne tra l'alta pressione delle Azzorre e quella nord-africana, quella che effettivamente porterà la prima ondata di caldo dell'estate 2013, avverrà proprio oggi, domenica 16 giugno.

Il flussi portanti in avvicinamento dall'Atlantico infatti si disporranno in verso meridiano, tanto da sprofondare attraverso la penisola Iberica, fin nell'entroterra algerino, dal quale verrà prelevata l'aria rovente a noi destinata. L'apice della calura è atteso a metà settimana, in particolare mercoledì 19 al nord e sulla Sardegna, venerdì 21 al centro e domenica 23 al sud. Del resto si ripropone lo schema da noi correttamente previsto e ben descritto in questo approfondimento meteolive.leonardo.it/news/In-primo-piano/2/I-momenti-piu-intensi-della-calura-chi-soffrira-di-piu-/41969/ .

Ma dove soffiremo di più questa prima calura stagionale? Guardate la figura in alto: grande afa su tutta l'area padana, dove la miscela tra temperature elevate e alto tasso di umidità darà luogo a condizioni di disagio malagevoli. I valori percepiti più elevati sono attesi in particolare in Emilia e nell'entroterra romagnolo meteolive.leonardo.it/speciali/MAPPE/73/Indice-di-disagio-estivo/33057/.

Temperature elevate, pur con tassi di umidità meno elevati e quindi caldo più secco attese nelle vallate interne del centro e del sud. Città come Bolzano, Firenze, Terni e Foggia saranno quelle alle prese con la colonnina di mercurio più bollente, mediamente fino a 35°C ma con valori di picco localmente anche superiori.

Le nostre mappe e i nostri grafici meteolive.leonardo.it/classifiche-meteo/#città-calde, aggiornati più volte al giorno 24 ore su 24, vi accompagneranno passo passo lungo questa prima sortita dell'estate 2013.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum