Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Da stanotte accentuazione dell'instabilità sulle isole maggiori con possibili rovesci o temporali

Fine settimana perturbato sulle due Isole Maggiori e su parte del meridione. A partire da questa notte i primi fenomeni in Sardegna.

Sotto la lente - 12 Ottobre 2006, ore 10.47

Occhi puntati sulle basse latitudini del Mediterraneo e sul nord Africa. In questo settore, nel corso dei prossimi giorni, si "scaverà" una depressione che farà risalire aria umida ed instabile verso le nostre Isole. Come se non bastasse, avremo anche l'intervento di correnti più fresche di provenienza balcanica. Il contrasto con l'aria calda africana fungerà da incentivo per la costruzione di nubi imponenti, le quali scaricheranno quantitativi di pioggia anche elevati su alcune aree di Sicilia e Sardegna. La "crisi" meteorologica inizierà dalla prossima notte, a cominciare dalla Sardegna. Nella giornata di venerdì il tempo sull'Isola tenderà a peggiorare ulteriormente ad iniziare dal settore meridionale. Fenomeni saranno possibili un po' ovunque, ma risulteranno meno frequenti sul settore settentrionale e parte delle zone interne. Sempre venerdì, il tempo inizierà a peggiorare anche sulla Sicilia, soprattutto nelle ore del pomeriggio. Resterà probabilmente all'asciutto solo il Messinese. Temporali si faranno sentire invece sul Catanese, sul Ragusano e sulla zona di Agrigento. La fase acuta di maltempo si avrà tuttavia nel fine settimana. Sabato piogge intense interesseranno la parte est della Sardegna (Ogliastra, Serrabus-Gerrei, Golfo di Orosei, Cagliaritano), ovvero la parte dell'Isola sopravvento alle correnti portanti, da est-sud est. Piogge intense e temporali anche sulla Sicilia orientale specie nel pomeriggio (Catanese in primis). Sempre meno frequenti i temporali sul settore nord, ovvero nella zona compresa tra Cefalù e Messina. Stessa situazione domenica: Catanese, Siracusano oltre a tutto il settore est della Sardegna saranno sotto piogge anche intense e temporali. Particolarmente colpita in questo frangente la Sicilia orientale, dove ci potrebbero essere anche dei nubifragi. Questo è un avviso rivolto a queste zone. La situazione dovrebbe iniziare a migliorare a partire dalla mattinata di lunedì, anche se non mancheranno piogge e temporali residui specie sulla Sardegna. Insomma, alla luce degli ultimi aggiornamenti, si prepara una "tre giorni perturbata" sulle nostre due Isole Maggiori.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.18: A1 Diramazione Roma Sud

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Barriera Di Roma Sud (Km. 14,9) e Monteporzio (Km. 10,1) in..…

h 07.14: SS16 Adriatica

problema rallentamento sdrucciolevole

Traffico rallentato causa fondo stradale dissestato nel tratto compreso tra 4,213 km dopo Incrocio..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum