Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Da dove arriverà il freddo? Quanto durerà?

Una depressione insisterà fra il Mediterraneo centrale ed i Balcani, portando ad una persistenza del tempo fresco e spesso nuvoloso.

Sotto la lente - 5 Novembre 2004, ore 10.28

Questo tepore di sapore non proprio novembrino sta per lasciarci, a causa dell'arrivo di una massa di aria fredda dalle latitudini artiche, ossia da quelle zone dove ormai il sole si fa vedere solo per pochissime ore, con la colonnina di mercurio che fa fatica a superare gli 0°C. Volendo però entrare nel particolare, andando a spulciare nelle caratteristiche del fronte freddo in arrivo, scopriremmo che si è formato da una perturbazione atlantica nata addirittura su Terranova, poco ad ovest della Groenlandia; nel suo naturale movimento verso l'Islanda e le Isole Britanniche il corpo nuvoloso ha agganciato (come spesso accade in questi casi) un blocco di aria fredda dalla "ghiacciaia" groenlandese, trascinandola verso sud. Come se non bastasse, una volta che la perturbazione è arrivata sulla Scandinavia, si sono attivate correnti da nord che hanno portato al rimescolamento di parte dell'aria groenlandese con quella molto fredda presente su alcune zone della Norvegia, ormai pronta per essere spedita verso l'Europa centrale ed il Mediterraneo. Insomma il freddo in arrivo sull'Italia sarà il risultato di un "cocktail" ben preparato che sarà in grado di costringerci a tirare fuori le giacche ed i maglioni. Quanto durerà questa fase fredda? Tutto dipenderà dalle volontà di un anticiclone delle Azzorre ritrovato; sarà infatti questa figura barica a pilotare nuovi impulsi freddi dall'Artico verso il Mediterraneo anche nella seconda settimana di novembre; probabilmente i nuovi corpi nuvolosi saranno inviati in buon aparte verso la Valle del Rodano, favorendo l'insistenza di un centro di bassa pressione sull'Italia ed i Balcani. Pertanto oltre ad una certa persistenza di nubi e piogge, c'è da attendersi un leggero aumento della temperatura nel meridione a partire da mercoledì 10, con valori nelle medie del periodo; sulle altre regioni il fresco sarà ancora protagonista almeno fino al giorno 13.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum