Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Confermato il calo termico tra Pasqua e Pasquetta!

I modelli confermano ancora un certo calo della temperatura che interverrà nella notte tra Pasqua e Pasquetta grazie all'ingresso di venti di Bora. il giorno di Pasquetta un promontorio anticiclonico interverrà sul paese facendo lievitare un po' la temperatura, regalando una giornata soleggiata e apprezzabile.

Sotto la lente - 5 Aprile 2012, ore 15.00

Un minimo di bassa pressione andrà scavandosi domenica 8 aprile, giorno di Pasqua con perno sul mar Ligure. Il minimo in questione sarà in parte orografico e ritroverà corrispondenza solo parziale alle quote superiori. Come conseguenza di questo le precipitazioni saranno complessivamente scarse anche per la festività Pasquale.



Tuttavia la sua formazione e successivo spostamento verso est a partire da domenica sera sarà fondamentale per comprendere come si comporterà il tempo nel giorno di Pasquetta. Lo spostamento del minimo infatti, introdurrà sull'Italia aria fredda di origine scandinava che in parte giungerà sino al Mediterraneo.

L'ingresso dell'aria fredda avverrà dalla porta della Bora, quindi dal golfo di Trieste, facendo ingresso irruento soprattutto nei bassi strati. Ne deriverà un certo calo della temperatura che si farà sentire su diverse zone del nord e del centro nella mattinata di lunedì 9 aprile, giorno di Pasquetta.

L'introduzione di aria fredda nei bassi strati stabilizzerà la colonna d'aria, consentendo al tempo di migliorare molto velocemente, ripulendosi da nubi e precipitazioni.
Il vento di grecale addosserà però qualche nube in più, segnatamente su Piemonte occidentale e versanti padani appenninici durante la prima mattinata. Questi addensamenti a bassa quota, andranno risolvendosi con l'arrivo del sole nelle ore centrali della giornata, in concomitanza con la diminuzione della ventilazione orientale.

L'arrivo di un propontorio anticiclonico farà sentire la sua influenza dalla seconda metà della giornata. Durante il pomeriggio, mentre al livello del suolo gli ultimi refoli di grecale e tramontana si attenueranno, alle quote superiori la ventilazione sarà nord occidentale, tipica delle alte pressioni in rimonta.

La rimonta del promontorio anticiclonico favorirà quindi una remissione del tempo abbastanza veloce su buona parte del paese, tanto che sarà possibile apprezzare la differenza sia in termini di temperatura che di stato del tempo, tra lunedì mattina e lunedì sera, quando avremo a che fare con un tempo decisamente migliorato e la temperatura già in parte risalita. Qualche incertezza sui settori montuosi e sul Triveneto in mattinata.


Seguite gli aggiornamenti!


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.02: A1 Milano-Bologna

coda incidente

Code per 5 km causa incidente nel tratto compreso tra Parma (Km. 110,4) e Reggio Emilia (Km. 138,2..…

h 10.01: A4 Venezia-Trieste

coda rallentamento

Code per 1 km causa traffico intenso a Barriera Di Trieste Lisert - Monfalcone Est (Km. 511,5) in..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum