Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Come trascorrerà la prima metà di luglio?

Avete vacanze in programma in questo periodo? Volete sapere quando esploderà il Solleone? Vi augurate qualche temporale in città perché già non sopportate più il caldo?

Sotto la lente - 22 Giugno 2005, ore 12.22

Tutti fermi lì, pronti ad aspettare il luglio che arriva. Mese di ferie per molti, desiderio di quanti lo attendono da dodici mesi: mare o montagna non importa, il calendario però dice che è ora di vacanza! E allora via, sulle ali dell'entusiasmo, a spulciare tra le pagine di MeteoLive il tempo che farà, magari anche a distanza di un mese «tanto - penserà qualcuno - qualcosa in merito si troverà di certo!». Arrivano a decine, ai nostri indirizzi di posta, le richieste di previsione del tempo che farà nella prima decade di luglio. Così, in via del tutto straordionaria, oggi proviamo a fare un po' di luce e a scovare tra le carte gli indizi del sole o della pioggia che ci attenderà tra una ventina di giorni. Luglio Duemilacinque terrà battesimo con una massa d'aria calda che avvolgerà il nostro Meridione, abbandonando - molto gradualmente - le regioni centrali, interessate nell'ultima decade di giugno. Sono previste punte massime di 35°C e oltre su Foggiano, Salento e zone interne della Sicilia. E il Nord? Beh, è semplice: continuerà l'instabilità sul settore alpino, con temporanei coinvolgimenti delle aree prealpine e pedemontane, ma il tempo sarà lungi dall'assumere una connotazione definitivamente stabile. Merito soprattutto della depressione centrata tra la Bretagna e la Cornovaglia, che invierà corpi nuvolosi a ripetizione sulla Francia e sulla Germania, contribuendo così a vivacizzare il tempo delle nostre regioni settentrionali. Oltretutto la colonnina di mercurio dovrebbe scendere di diversi gradi rispetto ai valori degli ultimi tempi, facendo così registrare una sorta di piccola involuzione stagionale. Il suddetto potrebbe essere un trend duro a morire, e dunque per le nostre amate montagne tramonterebbero -al momento- le chances di un inizio estate stabile. Per chi sceglierà il mare, invece, anche al Nord il sole non si farà desiderare. Andrà comunque meglio per chi il mare se lo godrà al Sud o sulle Isole: poche nubi e tanto caldo! Ma attenzione: la vera estate, quella del Solleone, potrebbe esplodere proprio nella seconda decade del mese, quando la depressione medio-altantica potrebbe innescare un richiamo di correnti sud-occidentali e gonfiare l'anticiclone proprio sulle nostre teste! Per logica conseguenza, si vivrebbe una parentesi estiva in tutto e per tutto, con sole dall'Alto Adige alla Sicilia e con punte di 40°C sulla Sardegna! Il gran caldo non risparmierebbe neanche la Pianura Padana, la Puglia, la Sicilia e tutto il settore tirrenico. Si tratterebbe dunque dell'episodio più caldo (finora) dell'anno. Sarà pertanto doveroso riparlarne in futuro, sulla base magari di qualche conferma in più da parte dei modelli matematici.

Autore : Emanuele Latini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum