Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Che tempo farà domenica?

Entriamo nel dettaglio della previsione e vediamo cosa ci dovremo attendere nel corso della giornata.

Sotto la lente - 27 Novembre 2004, ore 13.55

La moderata perturbazione che ancora interessa l'Italia abbandonerà le nostre regioni nel corso della prossima nottata e della mattinata di domenica, lasciando spazio ad un campo di alta pressione "interciclonico", cioè di breve durata, e destinato a soccombere in poche ore per l'arrivo di una nuova intesa perturbazione. L'azione di questo debole campo di alta pressione sarà comunque sufficiente a garantire molte ore di sole sull'Italia, specialmente al centro-nord; entriamo allora nei particolari: MATTINO: La giornata inizierà con un bel sole su gran parte del centro-nord, con alcune eccezioni: banchi di nebbia a tratti molto densi saranno presenti su Ferrarese, Mantovano, Rodigino, Riviera Romagnola e Pesarese; nubi basse sparse invece insisteranno ancora su Abruzzo e Provincia di Latina, specialmente sul Pescarese; tuttavia non pioverà; infine un po' di vento creerà qualche fastidio a chi si recherà sulla riviera marchigiana ed abruzzese. Da segnalare nella tarda mattinata le prime velature in arrivo da nord su Alpi e Prealpi, e qualche nube bassa sulla Riviera Ligure. Nel meridione saranno ancora presenti gli strascichi della vecchia perturbazione, con banchi di nubi basse alternate al sole; potrà addirittura piovere ancora a tratti su Gargano, Tavoliere, Salernitano, Avellinese e costa tirrenica della Calabria. Con il passare delle ore comunque le piogge cesseranno del tutto. POMERIGGIO: Il nuovo cambiamento del tempo inizierà a farsi sentire su alcune zone del nord: le nubi basse già presenti su limitati tratti della costa ligure infatti si estenderanno rapidamente a tutta la Liguria, la Pianura Piemontese e quella Lombarda attorno al tramonto, tuttavia per le piogge bisognerà attendere ancora qualche ora, salvo brevi scrosci sullo Spezzino. Il cielo nel contempo si farà pesantemente velato sulla Valle d'Aosta ed il Trentino - Alto Adige, mentre sul resto del settentrione si avrà solo qualche lieve velatura, ed anche le zone che al mattino erano interessate dalle nebbie saranno quasi ovunque baciate dal sole. Un sole appena velato invece insisterà su gran parte delle nostre regioni centrali; l'unica eccezione riguarda Garfagnana, Versilia e costa livornese, dove inizieranno a formarsi nubi basse e minacciose. Nel meridione a parte la cessazione definitiva delle piogge non si assisterà a cambiamenti significativi della situazione. SERA: Il manto di nubi basse si estenderà a tutto il nord, alla Toscana ed al Viterbese, per poi arrivare a coprire prima della notte anche l'Umbria ed il resto del Lazio; le prime piogge si manifesteranno su Valle d'Aosta e Prealpi Lombarde, dove deboli nevicate inizieranno a farsi notare oltre i 1100-1300 metri di quota; a tratti qualche pioviggine interesserà anche la Pianura Padana occidentale. Lo Scirocco inizierà a rinforzare sull'Arcipelago Toscano, per poi intensificarsi sul Mar Ligure e le Alpi. Sul restante territorio italiano il cielo sarà velato, in qualche caso nuvoloso fra Basilicata, Salento e Calabria, ma non pioverà.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum