Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Brutta piega per la primavera? (Nel senso: troppo sole, caldo anticipato e poche piogge)

Se gli indici Ao e Nao continueranno a mostarsi poco favorevoli ad importanti scambi meridiani di calore, diverrà difficile per l'Italia sbarazzarsi dell'alta pressione.

Sotto la lente - 26 Febbraio 2008, ore 11.23

Non fraintendeteci: quando si parla di brutta piega non è perchè odiamo il sole e il cielo azzurro, ma perchè troppo sole e troppo cielo azzurro finiscono per far del male alle nostre terre. La stagione primaverile potrebbe risentire in modo ancora determinante dell'influenza della Nina rivelandosi per il Mediterraneo secca e mite. Gli effetti di un vortice polare ancora scatenato e di un indice Nao che mette sempre in evidenza la tendenza delle correnti a spirare forti da ovest alle latitudini del centro Europa manterrà anche su queste zone le temperature al di sopra della media del periodo, pur riservando per loro il passaggio di diverse perturbazioni. Più a sud come detto l'alta pressione potrebbe spesso risultare determinante per il tempo dell'Italia regalando a tutti a tratti scampoli di un'estate anticipata già a maggio. La conclusione dell'episodio di Nina, previsto entro la tarda primavera, potrebbe poi cambiare completamente le carte in tavola. Di tutto questo parleremo nel pomeriggio nella consueta rubrica de "la sfera di cristallo".

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum