Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Attese BUFERE di NEVE e temperature glaciali su molte zone degli States

Da metà settimana possibili bufere di neve e temperature glaciali sugli USA occidentali; ancora clima mite sull'Europa

Sotto la lente - 8 Gennaio 2007, ore 10.56

Sembra non aver termine l'anomalia che sta caratterizzando da mesi il clima europeo con un forte Vortice Polare ben organizzato alle alte latitudini che tende sempre più ad approfondirsi, spinto da una velocissima corrente a getto che inibisce ogni possibile scambio termico nord-sud. Mentre gli anticicloni acquistano sempre più forza dinamica conquistando gran parte del sud europeo e dell'area mediterranea. Gli USA intanto sono interessati da forti contrasti termici con gli stati orientali accarezzati da flussi di correnti miti e temperature sopra la media del periodo, mentre su quelli centrali le condizioni sono più consone al periodo, con gelo e neve. La città di New York, non ha ancora visto la neve quest'inverno e negli ultimi giorni ha assistito ad un'esplosione primaverile fuori stagione con ben 22°C di massima all'Epifania. Temperature ampiamente sopra la media anche a Philadelphia, nel New Jersey e 20°C nel Maine. Molto caldo più a sud, con le massime che venerdì 5 gennaio in Florida hanno sfiorato i 30°C: Miami 27,8°C, Orlando 27,2°C, Jacksonville 25,6°C e una tempesta di vento ha colpito la California causando enormi black-out con raffiche a oltre 130 km/h! Molto freddo in Alaska con minime odierne di -44°C a McGrath, -39°C a Bettles, -37°C a Anvik e temperature minime notevoli anche sul nord del Canada con -32°C presso Cambridge Bay, -28°C a Yellowknife e -17°C a Gillam. Nelle prossime ore è atteso sugli stati nord-orientali un primo impulso freddo, che attualmente sta gia interessando la regione occidentale dei Grandi Laghi, specie tra l'Iowa, Wisconsin, Kansas e Illinios mentre più ad est abbondanti piogge interesseranno la costa atlantica. In seguito un profondo vortice depressionario centrato tra la Baia di Hudson ed il Labrador potrebbe convogliare una nuova colata fredda sul settore centro settentrionale statunitense investendo gran parte degli stati orientali e l'East Coast con nevicate sparse. Attese a partire da domani termiche di tutto rispetto sulla regione dei Grandi Laghi, con valori prossimi a -17°C a 850hPa in calo nella serata su mercoledì sino a -23°C. Termiche prossima ai -10°C a 850hPa anche sul Tennessee e sul North Carolina, mentre una 0°C potrebbe sfiorare la Florida. Ancora nella norma il clima sui settori centrali e piuttosto mite sull'ovest del continente, merito di un vasta area anticiclonica posizionata tra il settore centro-meridionale statunitense e il Messico orientale il quale tende a richiamare flussi di correnti meridionali sul suo bordo occidentale; attese temperature piuttosto elevate sulla California e sud dell'Arizona e Texas. Da metà settimana tuttavia, sarà il turno degli stati centro-occidentali! Infatti a partire da giovedì una nuova depressione posizionata sui settori centro-settentrionali del Paese sospingerà verso sud-ovest masse di aria di estrazione polare che investiranno progressivamente gli stati del Montana, North e Sud Dakota, Wyoming, Nebrasca, Colorado, Utah e gran parte della West Coast con intense bufere di neve, forti venti settentrionali e temperature glaciali al suolo. Più mite e piovoso il settore centro-orientale statunitense.

Autore : Luca Savorani

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum