Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Analisi termica europea in vista dei prossimi affondi polari?

Aria fredda in discesa dalle regioni polari determinerà un sensibile calo delle temperature e qualche nevicata sino a quote prossime al suolo. Ecco la situazione termica e l'evoluzione per le prossime ore su scala europea.

Sotto la lente - 13 Novembre 2007, ore 12.00

Mentre l'Anticiclone delle Azzorre domina sull'ovest del Continente, ad est, tra le regioni centro-orientali europee e la Russia è presente una vasta struttura depressionaria alimentata da masse di aria gelida di estrazione polare. Nel corso della prossima notte il suddetto vortice riuscirà a sospingere una saccatura verso l'area mediterranea, con la conseguente formazione di un minimo depressionario tra l'area tirrenica e l'Adriatico. Aria fredda di estrazione continentale comincerà così ad affluire dai quadranti nord-orientali portando nei prossimi giorni neve a bassa quota e un sensibile calo delle temperature. Ma per poter comprendere meglio l'entità del raffreddamento, proviamo ad analizzare le termiche previste sulle regioni nord-orientali europee. L'aria fredda in quota presente sulle regioni baltiche e sulla Russia si attesta su valori prossimi ai -10C a 850hPa, mentre termiche di -5,-7°C interessano gran parte delle regioni centro-orientali europee. Temperature piuttosto basse anche al suolo sulla Russia orientale e sulla Siberia, valori compresi tra -4 e 0°C sulle restanti regioni orientali. Nelle prossime ore aria gelida in quota dovrebbe affluire dalla Siberia verso l'est europeo, catalizzata dalla depressone mediterranea, provocando un ulteriore calo delle temperature su tutti i settori orientali. Tra giovedì e venerdì termiche prossime a -8,-12°C a 850hPa dovrebbero scivolare verso l'Europa centrale, settore nord-alpino e l'area balcanica; da notare l'aria gelida presente alla quota di 500hPa, con punte di -33°C sull'area tirrenica. Sarà proprio la presenza dell'aria fredda in quota la responsabile delle nevicate previste entro il fine settimana, con possibili fiocchi anche in pianura. Nel week-end intanto potrebbe intensificarsi il cuscino d'aria fredda in Valpadana, preparando il terreno a possibili sorprese per l'inizio della prossima settimana, ma ne riparleremo.

Autore : Luca Savorani

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum