Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Nuovo mini-guasto tra lunedì 11 e mercoledì 13 luglio?

Pare confermarsi la temporanea ondata calda del prossimo fine settimana, seguita da una ricaduta della pressione e possibilità di temporali a partire da lunedì 11 al nord e su parte del centro.

Salute, scienze e tecnologie - 5 Luglio 2011, ore 12.24

 Al momento non è dato di conoscere a fondo i particolari, dato che mancano ancora diversi giorni all'evento, ma le linee generali indubbiamente ci proiettano verso una nuova altalena atmosferica. Prima il caldo del fine settimana, soprattutto al centro e al sud, poi la risposta temporalesca tra lunedì 11 e mercoledì 13 attesa al nord e su parte del centro.

Dal punto di vista sinottico, dopo la sbuffata anticiclonica, l'intervento di correnti atlantiche eroderà senza troppi complimenti il bordo occidentale della grande cupola di bel tempo permettendo l'inserimento di un nucleo di aria fresca accompagnato naturalmente dal passaggio di una perturbazione del tipo fronte freddo. Il meccanismo è di quelli che ormai conosciamo tutti: prima l'afflusso meridionale caldo-umido di radice afro-mediterranea, poi l'inserimento della massa d'aria più fresca e asciutta dai quadranti settentrionali. Nel mezzo rovesci e temporali a campione, con locali fenomeni violenti.

Il ciclo temporalesco, come anticipato, dovrebbe completarsi in particolare sulle nostre regioni settentrionali, mentre il centro potrà vedere impegnate con maggior probabilità e frequenza Toscana, Umbria e Lazio. Il resto del Paese, in particolare il sud e le Isole, potrebbero non accorgersi di questa ennesima ma piccola spallata alla stabilità estiva e avranno a che fare semmai con un certo rinforzo del vento e ad un ricambio d'aria comunque avvertibile e senz'altro gradito.

C'è tuttavia da considerare che alcuni scenari vedrebbero scivolare in quota la goccia fredda fin sul sud peninsulare lungo la via adriatica, il che aprirebbe senz'altro l'ipotesi di una frugale passata temporalesca anche su queste regioni. Torneremo sul discorso alla luce dei prossimi aggiornamenti modellistici. Continuate a seguirci.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum