Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Domenica temporalesca al nord, ecco tutti i particolari

Sono attesi fenomeni anche intensi lungo la fascia alpina e prealpina, mentre più all'asciutto potrebbero rimanere il basso Piemonte, il Ponente ligure, il basso Veneto, l'Emilia e la Romagna.

Salute, scienze e tecnologie - 16 Luglio 2011, ore 09.09

 Stavolta è una perturbazione con i fiocchi. Nata da un centro depressionario molto vasto sulle Isole Britanniche e in fase di ulteriore approfondimento con minimo tra la Scozia e il Mare del Nord, la nostra perturbazione guasta domenica sicuramente non fallirà l'obiettivo: il nord Italia.

preceduta da un sostenuto flusso di correnti sud-occidentali a tutte le quote, essa si accompagnerà a fenomeni piuttosto diffusi e anche a frequente sfondo temporalesco. Gli accumuli piovosi più rilevanti sono naturalmente da ascrivere alle zone alpine, prealpine e pedemontane, con l'eccezione del Cuneese, posto al riparo dal baluardo delle Alpi Marittime che rpenderanno su di sè tutto il carico piovoso.

Il Libeccio teso, oltre ad agitare significativamente il mar Ligure, causerà però anche un'ombra pluviometrica irregolare sottovento ai versanti padani dell'Appennino ligure ed emiliano, con basso Pavese, Mantovano, basso Cremonese, basso Padovano, Emilia e Romagna che potranno ricevere accumuli piovosi decisamente minori, o addirittura rimanere a secco.

La cronologia dei fenomeni vedrà in mattinata impegnati dai fenomeni Valle d'Aosta,  alto Piemonte e alta Lombardia. Nel pomeriggio i temporali si concentrano su est Piemonte (attenuandosi), Liguria centrale e orientale, ma soprattutto su Lombardia e, via via, anche su Trentino, Alto Adige e alto Veneto.

In serata fenomeni anche forti su alta Valtellina, Alto Adige e Friuli Venezia Giulia. Tendenza ad aperture invece su Valle d'Aosta, Piemonte, Ponente ligure e bassa Lombardia. Libeccio in calo sulla Liguria, e rotazione del vento a nord-ovest lungo la cresta delle Alpi, dove si avranno rinforzi anche notevoli e accompagnati da un generale ulteriore calo termico.

 


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum