Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Week-end invernale sull'Italia

Attesi fenomeni soprattutto al sud, la Sardegna, il Mar Tirreno e da domenica anche sul medio Adriatico con limite della neve attorno ai 700-800m. Al nord generalmente asciutto salvo qualche fenomeno passeggero sull'Emilia-Romagna e sui crinali alpini di confine orientali. Da lunedì il vortice depressionario risalirà la Penisola portando ancora instabilità.

Prima pagina - 20 Ottobre 2007, ore 08.11

SITUAZIONE: un vortice depressionario di stampo invernale sta facendo il suo ingresso nel Mediterraneo. Esso determinerà tempo molto perturbato al sud ed instabile sulle altre regioni, anche sul settentrione non sono previste precipitazioni di rilievo e prevarranno le schiarite. MALTEMPO: forti temporali sono attesi sul meridione, il medio-basso Tirreno e la Sardegna nelle prossime ore con possibili nubifragi in serata su Calabria, Sicilia, Eolie, Ustica. Molta instabilità anche sulle regioni centrali peninsulari con rovesci temporaleschi soprattutto nel pomeriggio-sera e neve a quote sempre più basse in Appennino (700m ma nei rovesci qualche fiocco anche a quote notevolmente più basse). VENTO: spirerà forte nord-orientale su gran parte del Paese rendendo in mari molto mossi o agitati. TEMPERATURE: in sensibile diminuzione con valori sotto lo zero oltre i 1500m sulle Alpi e dal pomeriggio anche in Appennino. DEPRESSIONE: il vortice depressionario in quota genererà anche un minimo al suolo sul basso Tirreno in movimento dapprima verso il Golfo di Taranto e lunedì in risalita lungo l'Adriatico. Il minimo raggiungerà i 994hPa. NORD: non sono attese precipitazioni di rilievo sul settentrione sino a martedì. Solo sull'Emilia-Romagna e temporaneamente nelle prossime ore sulla Liguria saranno possibili dei rovesci. Lungo la cresta delle Alpi invece un po' di stau con rovesci di neve sino alle basse quote ma con probabile evaporazione in aria secca sotto i 700m. EVOLUZIONE: la risalita del vortice lungo l'Adriatico e poi in coricamento sull'Italia centro-settentrionale manterrà tempo instabile per gran parte della settimana prossima sull'Italia con piogge sparse che potranno estendersi anche al settentrione, qualche nevicata fino alle quote medie e ancora temporali al sud e sulle isole. Da notare il mastodontico anticiclone sul nord del Continente che sul finire del mese si spingerà probabilmente verso l'Islanda concedendo ancora la discesa verso l'Italia di aria molto fredda di estrazione artica. INVERNO: potrebbe davvero cominciare con oltre un mese d'anticipo stando alle emissioni odierne dei modelli che sembrano confermare gli indizi forniti dagli indici teleconnettivi circa una evoluzione fredda sull'Europa per la seconda parte dell'autunno e l'inizio dell'inverno.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.46: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo Cologno Monzese: S.S.Giovanni..…

h 06.38: A25 Torano-Pescara

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Allacciamento A24 Roma-Teramo (Km. 72) e Avezzano (Km. 88,1..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum