Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Verso un periodo di grande variabilità con svolta meteo importante dal 20 gennaio!

Oggi residua instabilità al sud, schiarite altrove. Domenica più freddo al nord e marginalmente al centro, nubi in arrivo sul Tirreno ed ovest Alpi. Lunedì piovaschi sul Tirreno, spruzzate di neve su ovest Alpi, martedi neve sui settori alpini di confine, ancora piogge sul Tirreno. Tra mercoledì e giovedi veloce transito di un fronte da nord a sud con piogge sul meridione e neve sui settori confinali. Poi tendenza ad un più serio peggioramento!

Prima pagina - 13 Gennaio 2018, ore 07.59

COMMENTO: ci aspetta qualche giorno con tempo spiccatamente variabile, anche se l'arco alpino manterrà sui versanti esteri i fenomeni più importanti, così come l'aria umida prevista in inserimento da ovest rimarrà ancorata soprattutto ai versanti tirrenici. Transiteranno diversi fronti da nord-ovest che porteranno neve sui settori di confine, lasceranno sottovento il nord, porteranno qualche pioggia lungo le regioni tirreniche e sul meridione, in un contesto di moderati sbalzi termici e un po' ventoso. Il tutto in attesa di una possibile svolta importante del tempo, che potrebbe intervenire da sabato 20 gennaio e che sarà probabilmente determinante per le sorti di questa fase dell'inverno.

SITUAZIONE: il meridione risulta ancora marginalmente interessato da una circolazione depressionaria che dispensa condizioni di moderata instabilità. Lungo il bordo orientale di un anticiclone posizionato sul nord Europa affluisce sul nord Italia e marginalmente al centro aria un po' più fredda.

EVOLUZIONE: da ovest proverà ad avanzare una perturbazione, che però non riuscirà a sfondare sulla Penisola, ma riuscirà comunque a produrre nuvolaglia sui versanti tirrenici e al nord-ovest nel corso della giornata di domenica. 

PROSSIMA SETTIMANAlunedì l'afflusso freddo da est cesserà e si faranno strada flussi di correnti occidentali piuttosto tese, che favoriranno il transito di diversi veloci impulsi instabili. Esso riguarderà soprattutto centro Europa e versanti esteri delle Alpi, ma marginalmente i fronti sfonderanno anche sull'Italia e il richiamo di aria umida che li accompagnerà porterà piogge sul versante tirrenico e poi sul meridione in genere. 

SVOLTA METEO: da sabato 20 il flusso di correnti occidentali frenerà in maniera decisa. In questo modo un vortice depressionario dovrebbe piombare sul Mediterraneo portando generale maltempo con piogge e nevicate. In seno ad esso affluirebbe aria progressivamente più fredda. 

STRAT-WARMING: sempre da tenere presente le conseguenze del riscaldamento stratosferico previsto durante l'ultima decade di gennaio, che potrebbe dar luogo a conseguenze anche in troposfera e dunque anche sul tempo europeo. L'idea generale è che il gennaio possa comunque terminare con altri episodi invernali.

OGGI: al nord bel tempo ad ovest, nubi sparse ad est, nel corso della giornata accentuazione dei venti orientali e generale parziale aumento della nuvolosità anche ad ovest, salvo sulla Liguria, ma comunque senza fenomeni. Un po' più freddo. Al centro nuvolosità irregolare con ampie schiarite sul Tirreno e nubi più compatte sul medio Adriatico ma con scarso rischio di pioggia, lieve calo termico. Al sud instabile con brevi rovesci o isolati temporali, più probabili su Puglia, Lucania, Calabria e Sicilia. Maggiori schiarite sulla Campania. Temperature stazionarie.

DOMANI: nuvolaglia al nord-ovest, lungo le regioni tirreniche sino alla Campania e sulla Sardegna con deboli precipitazioni possibili su Toscana, Liguria e in genere Alpi Marittime, qui nevose a quote basse. Più sole al nord-est e lungo le regioni adriatiche, nubi residue sul resto del sud ma senza più piogge. Temperature in calo al nord e marginalmente al centro.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum