Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Venerdì temporalesco al meridione e su parte del centro

I titoli di oggi sul nostro quotodiano: - fine settimana nel complesso buono, con alcune incertezze su Alpi e Appennino - a partire da martedì correnti meridionali sull'Italia con possibili piogge al nord e temperature in aumento al sud - la prossima settimana potrebbe tornare il caldo sull'Italia?

Prima pagina - 6 Maggio 2005, ore 07.47

LIVE: numerosi gli episodi temporaleschi nella giornata di ieri, soprattutto al nord e al centro. L'atteso passaggio del nucleo di aria fresca proveniente dal nord Europa ha instabilizzato notevolmente l'atmosfera, specie nelle ore del pomeriggio. I temporali sono partiti dalle zone alpine e dall'Appennino centro-settentrionale, sconfinando poi sulle pianure e su parte dei litorali. Al momento il cielo è quasi del tutto sereno al nord, se si eccettua una banda di nubi alte a ridosso delle Alpi. Situazione diversa al centro e soprattutto al sud, dove agisce il "nocciolo duro" del nucelo perturbato sopra citato. Piove a Brindisi e a Lecce. Precipitazioni intense sono in atto in prossimità della Sila, in Calabria. Da segnalare anche i banchi di nebbia su alcune zone della Lombardia e il vento abbastanza forte di Maestrale che sta spirando sulla Sardegna. SITUAZIONE: la nostra Penisola è al momento interessata da correnti da nord-ovest, mosse da una depressione centrata ad ovest della Scandinavia. In prossimità del nostro meridione, tali correnti subiscono una decisa virata verso destra, favorendo la costruzione di una saccatura foriera di tempo instabile, a tratti anche perturbato. Sull'Europa centrale il tempo non è buono, soprattutto sulla Germania, dove piove con temperature al di sotto dei 10° in pianura. Da segnalare anche la posizione defilata dell'alta pressione delle Azzorre, che si trova al momento situata sul Vicino Atlantico. EVOLUZIONE: le correnti da nord-ovest sopra menzionate continueranno a spirare sull'Italia per tutto il prossimo fine settimana. L'arco alpino fungerà da "diga" nei confronti dei sistemi nuvolosi in arrivo dall'Europa centrale, che si limiteranno ad interessare i settori montuosi più settentrionali. Qualche addensamento medio-alto potrebbe tuttavia "sfuggire" al baluardo alpino e velare in parte il cielo del nostro settentrione. In prossimità dell'Appennino centro-meridionale non saranno invece esclusi addensamenti più intensi nelle ore del pomeriggio, che potrebbero sfociare in qualche rovescio o breve temporale che tenderà a sconfinare su parte del versante adriatico. Si tratterà comunque di fenomeni di poco conto. La situazione rimarrà praticamente immutata nella giornata di lunedì, mentre martedì si assisterà ad un aumento dell'instabilità, segnatamente al nord. PREVISIONI PER LA GIORNATA ODIERNA, VENERDI' 6 MAGGIO Al nord tempo nel complesso buono. Addensamenti più compatti in prossimità delle creste alpine, ma con basso rischio di fenomeni. Nel pomeriggio formazioni di nubi cumuliformi su Alpi Marittime e Appennino Ligure centro-orientale, ma che difficilmente daranno luogo a temporali. Qualche rovescio isolato sarà invece possibile, sempre nel pomeriggio, sull'Appennino Emiliano-Romagnolo. Temperature massime in aumento, venti moderati da nord-ovest sulle Alpi, deboli variabili altrove. Al centro mattinata incerta su Marche, Lazio, Umbria e Abruzzo, con possibilità di locali precipitazioni e qualche rovescio. Sulla Toscana e sulla Sardegna schiarite più ampie. Nel pomeriggio migliora su Marche, Abruzzo e Lazio, mentre qualche rovescio potrebbe interessare l'entroterra toscano, segnatamente l'Aretino, il Fiorentino e il Pistoiese. Temperature stazionarie. Venti in genere moderati settentrionali. Mari mossi. Al sud molto nuvoloso su tutti i settori, con possibilità di piogge e temporali a carattere sparso. Fenomeni meno frequenti sulla Sicilia meridionale. Nel corso della giornata tendenza a miglioramento sulla Campania e sul Molise, in estensione alle restanti zone entro la nottata. Temperature in sensibile calo. Venti anche forti da nord-ovest sulla Sicilia e sulla Puglia, moderati altrove. Mari tutti molto mossi. SABATO 7 e DOMENICA 8 MAGGIO: nubi più compatte in prossimità delle creste alpine, con basso rischio di fenomeni. Addensamenti medio-alti in transito al nord e su parte del centro, senza conseguenze. Sulla dorsale appenninica formazione di annuvolamenti cumuliformi nel corso del pomeriggio, con qualche rovescio non escluso, specie domenica, in sconfinamento verso le coste adriatiche. Su tutte le altre regioni cielo sereno o con nubi di poco conto. Temperature gradevoli su tutta la Penisola. Venti moderati in prevalenza occidentali. Mari mossi.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum