Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una rinfrescata pagata a caro prezzo

Tre persone uccise dai fulmini, trombe d'aria, grandinate, violenti temporali al nord e al centro, vento a 100 km/h; sulle Alpi è tornata la neve. Freddo invernale in Svizzera ed Austria. Oggi e domani bel tempo. Mercoledì nuovi temporali al nord.

Prima pagina - 4 Giugno 2001, ore 13.21

Cronaca del week-end L'aria fredda è entrata due volte al centro-nord nel corso del week-end: prima ha rinfrescato, poi ha colpito duramente, quando il forte vento da nord-ovest si è inserito a tutte le quote scatenando temporali anche violenti, trombe d'aria, grandinate e venti di Foehn fino a 100 km/h sul nord-ovest. I fulmini hanno colpito mortalmente tre persone: all'Idroscalo di Milano, nei pressi di Cortina e in Trentino. Non si contano le zone interessate da fenomeni di forte intensità: segnaliamo Bologna, Modena, Monza, Treviso, Ferrara, Trieste, Lucca e molte altre zone del nord-est ma vorremmo soprattutto citare la terribile tromba d'aria di Camaiore, nella zona di Lucca, nel corso della quale 7 persone sono rimaste ferite. Il mare grosso ha creato molti disagi e molti sono rimasti sorpresi dalla furia del vento e dalle ondate: si conta un disperso nel savonese. La neve è tornata a cadere in Svizzera ed Austia fin verso i 700 m ma anche in Alta Valtellina, alta Valle d'Aosta, Val Venosta, Val Badia e sulle Dolomiti in genere, ma non è mancata nemmeno sulle Alpi Carniche e Giulie. Sui versanti italiani laa quota neve oscillava tra i 1200 e i 1500 m. Gran freddo dunque, come da previsione e addirittura oltre la previsione. Il maltempo non ha risparmiato anche molte zone dell'Umbria e delle Marche con allagamenti ad Ancona e Pesaro. La diminuzione della temperatura ha raggiunto anche il meridione ma in forma più attenuata e senza fenomeni di rilievo, anche se attualmente sono segnalati rovesci nella zona di Bari. SITUAZIONE ODIERNA Questa mattina fa ancora freddo ma il vento si è calmato: si segnalano solo 7°C a Treviso, 8°C a Verona, Bolzano e Piacenza, 9° a Milano, Trieste, Bologna e Rimini. Lo zero termico oggi si innalzerà fin verso 2800 m. La pressione è in temporaneo aumento e il tempo tenderà a migliorare ovunque. Si prevedono dunque condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso al nord, irregolarmente nuvoloso al centro ma con tendenza a rasserenamento, moderata instabilità sulla Puglia ma in attenuazione. Venti deboli settentrionali in graduale attenuazione ma con residui rinforzi sull'Adriatico. Anche domani l'alta pressione garantirà condizioni di bel tempo. Mercoledì è invece previsto un nuovo peggioramento temporalesco al nord. Giovedì e venerdì ristabilimento e aumento della temperatura, specie al centro-sud. Sabato nuovo probabile peggioramento al nord.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.35: SS25 Del Moncenisio

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 4,059 km prima di Incrocio S.Ambrogio (Km. 25,9) in entrambe le..…

h 14.33: A4 Milano-Brescia

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Seriate (Km. 181,1) e Bergamo (Km. 174,5) in direzione Milano..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum