Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una PERTURBAZIONE molto democratica

Pioggia battente un pò ovunque sul nord-ovest e sull'alto tirreno. Nelle prossime ore forti temporali sul basso Tirreno e su parte del meridione. Da domani maltempo sul nord-est e sull'alto Adriatico.

Prima pagina - 15 Settembre 2006, ore 07.50

LIVE: ecco l'Italia alle prese con una perturbazione "vecchio stile" con abbondanti precipitazioni quasi ovunque. Piogge torrenziali, allagamenti e smottamenti hanno interessato per tutta la giornata di ieri il Piemonte e la Liguria con pesanti accumuli e molti danni su tutto il settore di ponente. Violenti temporali e raffiche oltre i 150 km/h sulla Sardegna dove si registrano pesanti danni e alcuni feriti; piogge torrenziali sulla Corsica con fiumi e torrenti in piena. Il maltempo nel pomeriggio di ieri si è propagato anche sulle regioni del versante tirrenico con importanti rovesci e piogge battenti sul Lazio e sulla Toscana. Nella notte ancora estese precipitazioni al nord-ovest con graduale intensificazione dei fenomeni sulla Lombardia e sul levante ligure; sempre piogge torrenziali sul nord-est del Piemonte. Attualmente oltre le estese precipitazioni al settentrione registriamo forti temporali sulle zone interne del Lazio, Abruzzo, sulla Campania e fenomeni violenti sulla Sicilia; estese schiarite sulla Sardegna, altrove ancora molte nuvole ma più asciutto. SITUAZIONE: Sull'Italia ancora condizioni di tempo perturbato con fenomeni persistenti ed abbondanti su alcuni settori delle regioni tirreniche e nord occidentali con allerta per rischio di dissesto idrogeologico. Venti forti di Libeccio sulla Sardegna e sul Tirreno; forte Scirocco sull'Adriatico con mari molto mossi. Le temperature massime sotto la media del periodo, specie al settentrione; nella media le temperature minime. Piuttosto caldo al centro e al meridione. EVOLUZIONE: In vortice depressionario che sta interessando il nostro Paese, foriero di abbondanti accumuli precipitativi, da lunedì si porterà lentamente verso est, sotto l'incalzante spinta delle correnti occidentali, dove à destinato ad esaurire le proprie energie. Sarà seguito nei prossimi giorni da una debole rimonta anticiclonica in area mediterranea che potrebbe garantire il ritorno del bel tempo su gran parte delle regioni. Tuttavia l'instabilità atmosferica residua potrebbe determinare ancora rovesci sparsi e isolati temporali sulle regioni nord-orientali, sui settori alpini, sul basso versante tirrenico e su tutta la fascia appenninica. OGGI: in mattinata forti temporali sulla Sicilia, Calabria e sulla Campania con possibili nubifragi. Ancora abbondanti precipitazioni sull'alto Piemonte orientale, sull'alta Lombardia e piogge sul Triveneto e su tutto l'alto Adriatico. Nel Pomeriggio ancora rovesci al nord, alternati a brevi pause di asciutto e a qualche timida schiarita; estesi nuclei temporalesci sul basso Tirreno e sui mari circostanti la Sicilia e sul Canale di Sardegna. Altrove ancora tempo incerto ma più asciutto. DOMANI: Maltempo sulle regioni centrali con forti temporali sul Lazio, bassa Toscana, Umbria. Nel pomeriggio fenomeni violenti e possibili nubifragi sulla pianura veneta orientale e sulla Romagna. In serata estensione dei fenomeni su tutto il Veneto e sul Friuli Venezia Giulia. Ancora rovesci sparsi sull'est Lombardia, sulla Toscana e sul Lazio. Tempo incerto altrove.

Autore : Luca Savorani

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum