Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una brutta situazione

Perentorio affondo della depressione "IKE" sulla Spagna, mentre il vento sta girando da Libeccio a Scirocco su tutta la Penisola. Una carovana di nubi taglia in due l'Europa. Già intensi i fenomeni su Val d'Aosta, Liguria e Lombardia, dove rivolgeremo in particolare la nostra attenzione. Nubi ma poche precipitazioni sulle altre zone del nord e al centro. In Sicilia sta tornando l'estate e la gente ne approfitta.

Prima pagina - 11 Ottobre 2000, ore 17.45

Quando accendono i termosifoni?- Dice la "sciura" milanese al marito che legge il giornale sul divano -qui si muore di freddo! In effetti il forte vento da ESE che infuria su Milano, accompagnato da una pioggia gelida, fa venire i brividi, ma basta mettersi addosso un bel maglioncino di lana e si resiste bene. Del resto finché non si accendono i riscaldamenti la temperatura della città non si discosta molto all'alba dai valori registrati in campagna. Ma non é questo il problema. Proviamo allora a salire di quota: il vento soffia sempre più forte. A 1000 m in quel di Selvino, famosa stazione turistica in provincia di Bergamo, soffia ululante da sud con nubi basse che a tratti nascondono il paese e piove a dirotto. Allo Stelvio a 2700 m nevica ancora invece e diventerà proibitivo nelle prossime ore avventurarsi sul Passo. Speriamo possa resistere la web-cam per noi tanto preziosa. In Liguria il mare risente delle forti raffiche di vento e la pressione varia da W a E anche di 8 mb, aggirandosi su un valore medio di 995 hPa, e i venti soffiano a oltre 100 km/h; la pioggia anche qui non dà tregua da diverse ore. In Valle d'Aosta fiocca fino a 1500 m e localmente anche a quote più basse, ma l'azione sciroccale si farà sentire presto e i cristalli di neve si ritireranno oltre i 2000 m. Questo innalzamento del limite preoccupa alquanto. Nelle prossime ore i fenomeni dovrebbero infatti ulteriormente intensificarsi ed estendersi al resto del nord, Piemonte compreso. E' appena il caso di aggiungere che, con lo scioglimento della neve caduta tra oggi e sabato, la situazione potrebbe davvero aggravarsi. Ecco i fiumi che sarà opportuno monitorare: Seveso, Olona, Ticino, Brembo, Serio, Adige, Isarco, Tanaro, Stura, Lambro, Dora Baltea, Dora Riparia, Adda, Tagliamento, Piave, senza ovviamente abbassare la guardia su quelli non citati. Al centro lo Scirocco si sta dando da fare sotto un cielo più o meno nuvoloso ma dai contorni ben definiti. Al sud ci si gode il sole come vi mostrerà la foto riportata qui sotto. Per i prossimi giorni restano pessime le prospettive per il nord. La depressione dovrebbe addirittura entrare nel Mediterraneo tra le Baleari e la Sardegna, attaccandoci nuovamente da W nel fine-settimana, coinvolgendo questa volta tutto lo Stivale; ma anche da lunedì le linee di tendenza non mostrano la fine di questo lungo periodo caratterizzato da una indomabile variabilità atmosferica.

Autore : Alessio grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.37: A51 Via Raffaele Rubattino incrocio Tangenziale Est Di Milano

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo SP208 Carugate: Brugherio Nor..…

h 09.36: Tangenziale Est (RM)

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Incrocio Uscita San Lorenzo-Larg..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum