Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Una boccata d'ossigeno per l'Italia

Una perturbazione atlantica ci regala un po' di sollievo con il suo carico di aria fresca e temporali. Oggi ancora rovesci temporaleschi su molte zone del nord e del centro in trasferimento verso il meridione. Domani ancora instabile al sud e sull'Appennino centrale. Da venerdì a domenica molto soleggiato e progressivamente più caldo, salvo qualche temporale all'estremo sud e in montagna.

Prima pagina - 18 Giugno 2003, ore 07.15

NOTE POSITIVE Se la distribuzione delle precipitazioni non è stata e non sarà molto democratica, quella del fresco accontenterà tutta la Penisola da nord a sud. La perturbazione, che non ha esaurito completamente il suo ruolo sul settentrione, si appresta a colpire anche le regioni centrali. Domani sarà il sud a risentire di una maggiore instabilità. Sul nostro Paese dalle prossime ore soffieranno venti freschi settentrionali. BREVE TREGUA La tregua però non durerà a lungo: da ovest è in arrivo la "Tigre delle Azzorre", ovvero sua Maestà l'anticiclone, supportato da una nuova scorta di aria calda fatta arrivare direttamente dall'Africa. E così, gradualmente torneremo a boccheggiare. Nei prossimi giorni è attesa solo qualche minaccia al suo dominio ma noi resteremo nella cresta dell'onda, cioè saremo in gran parte protetti da tutti gli impulsi perturbati carichi di fresco. PREOCCUPAZIONE? Raggiungeremo le punte di caldo della settimana scorsa? Probabilmente no, ma ci andremo molto vicini se la situazione anticiclonica dovesse protrarsi per molti giorni; sembra però che almeno questo rischio a lungo termine sia scongiurato. Ne riparleremo ovviamente nei nostri approfondimenti. OGGI COSA SUCCEDERA'? Dietro il fronte che sta transitando in queste ore sull'Europa centrale c'è l'anticiclone delle Azzorre che sta spingendo un cuneo in direzione delle Alpi, provocando indirettamente una rotazione delle correnti da nord-ovest che favorirà suo malgrado una temporanea diffusione dell'instabilità al centro-sud. Inoltre dell'aria ancora umida e relativamente calda giace sulla Valpadana. Con queste premesse ecco le previsioni: NORD: qualche rovescio nelle prime ore tra Triveneto ed Emilia-Romagna, sul nord-ovest alcune schiarite. Nel corso della giornata nuova formazione di temporali specie in pianura e sull'Appennino. Sulle Alpi occidentali insorgenza del vento da nord che prima di sera raggiungerà le pianure del nord-ovest provocando un netto rasserenamento. Temperatura in diminuzione nelle aree temporalesche e nei valori minimi. CENTRO: questa mattina temporali sulla Toscana, altrove abbastanza soleggiato. Nel pomeriggio temporali sparsi su tutte le regioni, più intensi sull'Appennino. Sulla Sardegna prevalenza di sole con qualche temporale solo in montagna. Temperatura in calo. Maestrale sulla Sardegna. SUD: mattinata tranquilla e soleggiata, pomeriggio temporalesco in montagna e dalla sera anche sulle zone pianeggienti e costiere campane, molisane e pugliesi. Temperatura in diminuzione, venti occidentali in rapida rotazione a nord. DOMANI: Temporali sul meridione, instabilità pomeridiana sull'Appennino centrale, altrove soleggiato. Temperature massime in aumento.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.59: A1 Firenze-Roma

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Orvieto (Km. 451,4) e Attigliano (Km. 479,7) in entrambe..…

h 05.41: A29 Palermo-Mazara Del Vallo

blocco

Chiusura corsia nel tratto compreso tra 4,079 km dopo Svincolo Cinisi (Km. 19,1) e 6,057 km prima d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum