Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

UN SABATO "RUMOROSO"

La perturbazione si è addossata all'arco alpino provocando le prime piogge su Piemonte, Liguria ed ovest Lombardia; i fenomeni avanzano verso est. Inoltre un "ramo" perturbato si sta dirigendo sulle regioni centrali. Al sud giornata discreta in attesa dei temporali domenicali.

Prima pagina - 7 Aprile 2001, ore 07.46

Il fronte sembra molto rapido, in realtà la sua parte più tenace si trova ancora sulla Francia e solo in tarda mattinata farà sentire i suoi effetti sulle regioni nord-occidentali per poi trasferirsi sul Triveneto. Una linea di discontinuità tutta da seguire si sta portando invece sulle regioni centrali e sulla Sardegna settentrionale: è per questo che nel pomeriggio Toscana, Umbria ed alto Lazio vedranno crescere la nuvolosità in modo esponenziali con concrete possibilità di assistere a rovesci o brevi temporali. Le manifestazioni temporalesche, limitatamente ad oggi, risparmieranno il meridione ed il medio-adriatico, ma già dalla nottata capitoleranno sotto i rovesci Marche e Abruzzo e domani toccherà al sud. Il limite delle nevicate si collocherà inizialmente sui 1300 m al nord e sui 1500 m sull'Appennino ma sarà in rapido calo entro la serata odierna, attestandosi sui 900 m sulle Alpi e sui 1200 m sull'Appennino. Domenica sul NE fiocchi fino a 800 m circa, sull'Appenniono attorno ai 1100 m. Attenzione dunque a chi si avventura in montagna senza catene! I primi a "respirare" cieli azzurri e limpidi saranno le regioni nord-occidentali che già domattina potranno apprezzare gli effetti del vento da nord che soffierà da moderato a forte in montagna raggiungendo però anche la pianura e risultando anche tenace e fastidioso, si potrà dunque parlare di "sole ventoso". Sul NE domenica l'instabilità produrrà invece nubi a sviluppo verticale e temporali. Anche il centro sarà teatro di una processione di nubi cumuliformi e focolai temporaleschi. Il maltempo più aggressivo sarà però esclusiva del sud: Campania, Calabria e Basilicata saranno le regioni più frequentate da acquazzoni anche intensi, tuoni e raffiche di vento. Tutti i mari risulteranno mossi o molto mossi. Da lunedì temporaneo miglioramento ovunque ma una depressione sul nord Europa, approfittando della rimonta dell'Anticiclone delle Azzorre oltralpe, potrebbe inficiare il tempo di gran parte della prossima settimana al centro e al sud, con riflessi anche sul settentrione. (Leggete le previsioni alle 11.30) per saperne di più.. La situazione alle 7.30 Milano: pioggia 9°C Torino: pioggia +10°C Genova: pioggia con vento da ESE moderato 14°C Venezia: quasi nuvoloso +9°C Firenze: nuvoloso +10°C Roma: quasi nuvoloso +11°C Perugia: quasi nuvoloso +6°C Ancona: quasi sereno +8°C Pescara: bel tempo +5°C Napoli: nuvoloso +10°C Palermo: poco nuvoloso +12°C Cagliari: poco nuvoloso +11°C Taranto: bel tempo +5°C

Autore : Redazione

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum