Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un mercoledì incerto per gran parte della Penisola

Oggi nubi in aumento un po’ ovunque, con possibili precipitazioni al nord, sulla Toscana, sul basso Lazio e al sud. Domani, giovedì 10 aprile, precipitazioni possibili su gran parte d’Italia, con tendenza a miglioramento sul nord-ovest nel pomeriggio. Venerdì ancora qualche incertezza al nord-est e al centro, per il resto tempo discreto.

Prima pagina - 9 Aprile 2003, ore 07.58

LIVE: fa ancora freddo questa mattina su diverse regioni italiane. Nonostante i venti da nord si siano attenuati, l’aria rimane davvero pungente. Sottozero ancora Perugia, con –3°. Non sono da meno Torino, Firenze e Campobasso, con –1°, mentre 0° sono stati registrati a Bari, Bologna e Brescia. Molto freddo anche in quota, con –10° a Monte Cimone e –8° al Terminillo. SITUAZIONE: al momento una certa nuvolosità è presente in prossimità del Mar Ligure e sul medio e basso Tirreno. Qualche debole pioggia è in atto a Genova, con una temperatura di 8°. Un debole fronte freddo in discesa da nord sta interessando i settori alpini, mentre sul resto d’Italia in tempo è buono o discreto. EVOLUZIONE: le correnti aeree si stanno disponendo da SW a tutte le quote. Questo cambio di traiettoria sarà più palese nel corso della giornata di domani, quando una depressione in quota sarà posizionata all’altezza della Costa Azzurra. Attualmente la modifica è in atto e le correnti da N che spiravano ieri sono state sostituite da venti più miti che hanno una direzione in quota da W-NW verso E-SE. Con questo tipo di circolazione parte delle regioni settentrionali risulta al riparo dalla catena alpina, con le nubi che tendono invece a concentrarsi sul settore ligure centro-orientale e soprattutto sulla Toscana. Sarà proprio quest’ultima regione ad avere le prime precipitazioni già in mattinata che potrebbero essere nevose sui 400-500 metri sulle Alpi Apuane e a seguire sull’Appennino settentrionale. Solo in serata, con l’orientamento delle correnti più spiccatamente dai quadranti meridionali il nord vedrà le precipitazioni, con la neve che cadrà al di sopra dei 500-600 metri sull’arco alpino. Altri corpi nuvolosi, presenti in prossimità del basso Tirreno, tenderanno a spostarsi nel corso della giornata verso il basso Lazio e il sud, determinando qualche pioggia specie sulla Sicilia, sulla Calabria e sulla Campania. PREVISIONI PER LA GIORNATA ODIERNA, MERCOLEDI’ 9 APRILE: al nord cielo nuvoloso sull’arco alpino con qualche breve nevicata oltre i 400-500 metri, specie sul settore centrale ed orientale. Nubi anche in Liguria, con possibili brevi piogge sul settore di levante, nevose al di sopra dei 500 metri. Sul restante settentrione ancora scarsi addensamenti, ma in aumento nel corso della giornata. In serata tendenza ad ulteriore peggioramento su tutti i settori con precipitazioni nevose al di sopra dei 500 metri sull’arco alpino e 700-800 metri sull’Appennino ligure. Temperature stazionarie o in lieve calo. Venti moderati da S sulla Liguria, deboli orientali altrove. Mari mossi. Al centro nubi in veloce aumento sulla Toscana con tendenza a qualche precipitazione già dal mattino su Versilia, lucchesia, Garfagnana, nevosa inizialmente al di sopra dei 400-500 metri, ma con limite in rialzo nel corso della giornata fino a 800 metri. Nel pomeriggio tendenza a temporanea attenuazione dei fenomeni. Sulla Sardegna nubi sul settore sud con qualche precipitazione, ma con tendenza a miglioramento. Tempo in peggioramento sul Lazio, con possibili piogge sul frusinate e sulla provincia di Latina. Su tutte le altre regioni inizialmente poco nuvoloso, ma con addensamenti in arrivo da ovest sull’Umbria e l’Abruzzo, ma non associati a fenomeni. Temperature in lieve aumento. Venti deboli in prevalenza meridionali, in rinforzo dalla sera. Mari mossi. Al sud il tempo tenderà a peggiorare per l’arrivo di un corpo nuvoloso di origine africana. Piogge saranno possibili in un primo tempo sulla Sicilia, in estensione nel corso della giornata alla Calabria e alla Campania. Qualche nevicata cadrà al di sopra dei 900-1000 metri. Temperature in aumento. Venti deboli meridionali in rinforzo. Mari mossi. PREVISIONI PER DOMANI, GIOVEDI’ 10 APRILE: nubi su gran parte d’Italia con precipitazioni più probabili al centro e al nord. Limite delle nevicate in rialzo fino a 1200 metri sull’Appennino settentrionale e 1000 metri sul settore centro-orientale alpino. Sul settore occidentale delle Alpi la neve cadrà ancora sui 500-600 metri, mentre sull’Appennino ligure il limite sarà sugli 800-900 metri. Qualche pioggia anche al sud, ma con neve solo sopra i 1500-1700 metri. In serata migliora al nord-ovest.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 03.08: A27 Mestre-Belluno

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra Vittorio Veneto Sud (Km. 52,3) e Pian Di Vedoia-..…

h 02.38: A24 Roma-Teramo

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Vicovaro-Mandela (Km. 33,1) e Carsoli-Oricola (Km. 50,5) in dir..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum