Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Un fronte freddo e uno africano: cosa succederà oggi?

Il fronte freddo facente capo al vortice "Charlotte" determinerà un peggioramento temporalesco al nord nel corso del pomeriggio, ad iniziare dalle Alpi Occidentali. Il fronte africano porterà solo una diffusa nuvolosità, dapprima sulla Sardegna e al centro e infine anche sul meridione con qualche locale rovescio ma nulla di più. Domani ancora instabilità su nord-est ed Emlia-Romagna ma con tendenza a lento miglioramento, tempo buono altrove.

Prima pagina - 3 Agosto 2002, ore 07.23

Situazione generale: un fronte freddo si avvicina da nord-ovest all'arco alpino, mentre un modesto fronte africano ha raggiunto la Sardegna e le regioni centrali tirreniche. La presenza di una zona anticiclonica alle quote superiori sulle regioni meridionali favorisce la rotazione oraria del corpo nuvoloso che andrà dunque sfaldandosi. Il fronte freddo attraverserà il nord tra il tardo pomeriggio odierno e la mattinata di domani determinando temporali sparsi, più frequenti in montagna, mentre il fronte africano regalerà solo qualche rovescio locale e andrà poi in frontolisi, pur infastidendo chi si trova in vacanza con la sua diffusa nuvolosità stratiforme. Evoluzione: lunedì giornata complessivamente soleggiata, martedì invece ci attendiamo un generale peggioramento al centro-nord a partire dalla seconda parte della giornata. Ne riparleremo nei prossimi articoli. Previsioni per oggi: Nord: dapprima abbastanza soleggiato, salvo annuvolamenti più compatti sull'Appennino Ligure, nel pomeriggio nuvoloso su Alpi e Prealpi con qualche rovescio. Qualche isolato acquazzone sarà possibile anche sull'Appennino ligure ed emiliano, tempo discreto sui litorali, parzialmente nuvoloso in pianura. Prima di sera peggioramento temporalesco su Piemonte, Lombardia, rovesci sulla Valle d'Aosta. I fenomeni nella notte guadagneranno il Veneto ed il Friuli, mentre le stelle compariranno sulle Alpi Occidentali. Temperatura in diminuzione all'arrivo dei temporali. Vento da SW moderato in quota. Centro: sulla Sardegna, la Toscana, l'Umbria ed il Lazio estesa nuvolosità stratiforme; in mezzo ai cirrostrati anche qualche altocumulo e delle nubi cumuliformi del tipo congestus che potranno dar luogo a brevi ed isolati rovesci. La nuvolosità tenderà a guadagnare anche l'Abruzzo. Nel pomeriggio schiarite sulla Sardegna, poche nubi sulle Marche, cielo parzialmente nuvoloso sulla Toscana, ancora nuvolaglia africana altrove con isolati rovesci ma con tendenza a generale attenuazione della copertura. Temperatura senza grosse variazioni. Venti deboli o moderati da WSW al suolo, tendente a disporsi da WNW. Sud: cielo dapprima sereno ma con velature in aumento a partire da Campania e Molise. Nel pomeriggio la nuvolosità stratiforme avrà raggiunto Basilicata e Calabria per poi estendersi anche alle rimanenti regioni prima di sera. Il sole rimarrà comunque parzialmente visibile e non ci attendiamo precipitazioni. Farà caldo su Sicilia e Calabria, altrove aumenti più contenuti. Venti deboli da WSW sul Tirreno, da WNW su Adriatico e Jonio. Tendenza per domani: ancora instabilità su Triveneto ed Emilia-Romagna con qualche temporale sparso, migliora sul resto del nord, abbastanza soleggiato al centro-sud con qualche isolato rovescio sui rilievi marchigiani nel pomeriggio. Temperatura in aumento al nord-ovest, in lieve calo al nord-est, stazionaria altrove.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum