Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimo giorno di bel tempo, poi arrivano le nuvole; da giovedì la svolta con il freddo

Ultimo giorno anche per le nebbie fitte in pianura al nord. Dal 20 calo delle temperature che in montagna potrà anche raggiungere i 12-15 gradi. Previsto anche il ritorno della neve a bassa quota, soprattutto in Emilia Romagna.

Prima pagina - 18 Gennaio 2011, ore 07.49

ACCADDE IN QUESTI GIORNI

il 17 gennaio 2002, a Rieti si registra una temperatura minima di -13°C. Il 18 gennaio 1966 a Torino si raggiungono i -12,1°C. Il 18 gennaio 2000 a Milano il Foehn porta il termometro a +21,7°C. Il 19 Gennaio 2007: Cuneo: +28°C; Torino: +27°C; Modena: +25,7°C (record bisecolare per Gennaio).

SITUAZIONE

Il campo di alta pressione che da qualche giorno abbraccia il Mediterraneo e l'Italia tende lentamente a perdere vigore. Al suo posto le prime infiltrazioni umide recheranno un graduale aumento della nuvolosità, soprattutto al centro e al sud. Al momento non sono previste precipitazioni degne di nota. Parziale dissolvimento delle nebbie padane.

EVOLUZIONE

Un blocco di aria artico-marittima perverrà giovedì dalla Scandinavia sul nostro Paese, causando un netto e generale calo delle temperature e un ricambio d'aria grazie ai sostenuti venti settentrionali. Tra giovedì e sabato sarà possibile anche qualche spruzzata di neve a quote basse, soprattutto tra Emilia, Romagna, bassa Padana e centro-nord Appennino.

FREDDO

Il calo delle temperature si attesterà intorno ai 12-13 gradi al centro-nord (Valpadana esclusa), 7-8 gradi al sud e sulle Isole Maggiori e verrà segnato dall'irruzione di sostenuti venti settentrionali nella giornata di giovedì 20.

NEVE

Al momento sembra possa comparire qua e là nelle zone interne del centro, soprattutto in Appennino tra Toscana, Umbria, Marche fin verso 500-600 metri, a tratti fino in pianura su Emilia, Romagna e bassa Padana. Più sporadico il fenomeno sulle Alpi. Fiocchi intorno a 600.700 metri sui monti sardi e intorno a 1000 sull'Appennino meridionale.

OGGI

Addensamenti su coste liguri, toscane, medio-basso Adriatico, Isole Maggiori e Calabria, senza conseguenze. Altrove prevalenza di sole, ad eccezione di qualche banco nuvoloso comunque modesto in transito sulle creste alpine e formazioni nebbiose estese sulla valle padana, in parziale dissolvimento nel corso della giornata.

DOMANI

Al nord prevalenza di sole, ad eccezione di Liguria ed Emilia Romagna dove al mattino saranno possibili annuvolamenti. Sul resto del Paese nuvoloso o molto nuvoloso, ma con tempo asciutto. Vento da nord in rinforzo su Alpi e Liguria. Temperature stazionarie, ma tendenti a calare dalla sera sulle Alpi, in lieve aumento invece sulla pianura Padana con dissolvimento delle nebbie.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.47: A56 Tangenziale Di Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa viabilità esterna non riceve nel tratto compreso tra Vomero (Km. 12,9) e..…

h 08.46: Roma Via Casilina

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Via di Tor Tre Teste e Viale Pal..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum