Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime NEVE al nord? Ecco tutte le zone dove nevicherà di più!

Aggiornamenti che limano ulteriormente le precipitazioni previste.

Prima pagina - 30 Novembre 2017, ore 10.22

Non sono buoni gli aggiornamenti del modello americano per chi pensava di assistere ad una nevicata importante su vaste aree del nord Italia tra venerdì e sabato.

La giornata di venerdì oltretutto trascorrerà in gran parte asciutta su diverse regioni del nord. Per cercare i primi fiocchi si dovrà andare sull'Emilia tra Parmense e Reggiano e tra Cadore e Pordenonese sul Triveneto, mentre altrove la nuvolosità aumenterà ma non sono previste precipitazioni rilevanti.

Il nocciolo freddo in discesa sulla Francia andrà decisamente troppo ad ovest e poi troppo a sud per coinvolgere in maniera decisa il nord Italia.

Il ricciolo più settentrionale del ramo occluso del fronte che si originerà a ridosso del minimo depressionario riuscirà per qualche ora a coinvolgere gran parte del Piemonte, dell'Appennino Ligure, dell'Emilia centro occidentale e del Pavese in Lombardia. Più a nord, come vedete in cartina solo qualche fiocco sparso, per il resto nessuna precipitazione.

I fenomeni nelle ore successive arretreranno ulteriormente verso il basso Piemonte e i rilievi emiliani. Potrebbe comunque nevicare in maniera abbastanza copiosa a Cuneo, così come qualche centimetro è atteso a Torino, a Piacenza, Parma, Reggio Emilia. Fiocchi più abbondanti lungo tutto il versante padano dell'Appennino Ligure, sui rilievi emiliani, sul vallate del Cuneese, del Torinese, qualche centimetro anche sulla bassa Valle d'Aosta sud orientale, sulla costa ligure probabilmente solo pioggia con radi fiocchi.

Possibili disagi comunque sulle autostrade liguri di Ponente nei tratti appenninici e sul Colle di Tenda per bufere di neve.

Dal pomeriggio secondo questa emissione le nevicate dovrebbero rimanere confinate solo sul Cuneese e sporadicamente sull'Appennino ligure ed emiliano, mentre altrove già si farebbero largo le schiarite.

Quando un nucleo freddo in quota va così ad ovest (cosa non rara eh?) di colpo fenomeni che paiono abbondanti sino al giorno prima, tendono a ridimensionarsi.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum