Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimissime del mattino: grande variabilità, peggiora nel fine settimana

Dopo il passaggio del fronte che nella notte ha imperversato su molte zone del Paese, affluisce aria temporaneamente più fredda ma anche più secca. Tra giovedì e venerdì nuovi impulsi instabili in transito al centro-sud con piogge e rovesci sparsi. Sabato precipitazioni al nord-ovest e lungo le regioni centrali tirreniche con neve a bassa quota su ovest Alpi. Da domenica tendenza a generale peggioramento.

Prima pagina - 10 Febbraio 2016, ore 07.00

ARIA FREDDA: affluisce stamane su nord e centro Italia in seno alle correnti da nord-ovest che seguono la perturbazione che nella notte ha portato anche temporali e grandine su parte del settentrione, oltre che nevicate in montagna sino a 700m.

CANALE DEPRESSIONARIO: resterà aperto per diversi giorni sul Mediterraneo, con l'alta pressione finalmente defilata e con nuovi impulsi instabili in transito sulla Penisola, dapprima al centro-sud, sabato anche al nord.

SABATO: la persistenza di uno strato di aria fredda a tutte le quote al settentrione potrebbe dar vita a nevicate sino a quote collinari, ma sarà necessario verificare anche l'eventuale convergenza di altri modelli oltre a quello americano che propone questo guasto.

MALTEMPO SEVERO: tra domenica pomeriggio e martedì una profonda depressione potrebbe scavarsi sul Mar Ligure, alimentata da aria artica marittima che tuttavia faticherà a sfondare a sud delle Alpi. Non mancherà comunque un'intensa fase piovosa in pianura tra nord a centro, così come un'importante nevicata sulle Alpi a quote sempre più basse.

PROSSIMA SETTIMANA: la fase di maltempo si colmerà entro la metà della prossima settimana e in seguito lentamente si dovrebbe procedere verso condizioni anticicloniche, anche se resta un margine di incertezza.

OGGI: residui rovesci sull'estremo nord-est, nevosi oltre i 600m, tendenza a miglioramento, bel tempo al nord-ovest grazie al Foehn, Maestrale forte sulla Sardegna, variabilità al centro con locali rovesci, alternati a schiarite. Instabile al sud con rovesci sparsi e qualche temporale. Tendenza a generale miglioramento dal pomeriggio. Temperature in calo ovunque, salvo al nord-ovest per l'effimero effetto del favonio.

DOMANI: al nord bello ma freddo con velature in transito, al centro nuovo peggioramento ma con fenomeni circoscritti soprattutto tra Umbria, Sardegna e Lazio, al sud instabile su Campania, Calabria tirrenica con rovesci in estensione poi a Molise, Lucania e nord Puglia. Locali nevicate sull'Appennino centrale oltre i 900-1000m, oltre i 1200m su quello meridionale. Temperature in ulteriore flessione con freddo umido al centro-sud, più secco al nord.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.25: A14 Pescara-Bari

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Val Di Sangro (Km. 422) e Vasto Sud (Km. 454,6) in entram..…

h 21.24: A32 Torino-Bardonecchia

catene snow

Neve nel tratto compreso tra Barriera Di Salbertrand (Km. 57,5) e Svincolo Bardonecchia (Km. 72,2)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum