Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

ULTIMISSIME: caldo confermato sino a venerdì 13, poi forti temporali al nord e calo termico

L'associazione tra caldo ed umidità renderà il caldo più fastidioso nel corso della prossima settimana, ma parallelamente aumenterà anche la tendenza a temporali pomeridiani o serali lungo le Alpi e la dorsale appenninica. Nel fine settimana inserimento di una saccatura dal centro Europa sul settentrione con temporali anche forti. I fenomeni si estenderanno in parte anche alle regioni centrali; il calo termico riguarderà un po' tutto il Paese, tranne l'estremo sud.

Prima pagina - 8 Giugno 2014, ore 07.54

CALDO PROTAGONISTA: l'anticiclone africano sta regalando alla Penisola giornate estive, caratterizzate da temperature progressivamente più alte. L'azione della bolla calda andrà gradualmente esaurendosi nel corso della prossima settimana, ma l'aumento dell'umidità dell'aria renderà il caldo decisamente più fastidioso tra mercoledì e venerdì.

PICCHI: il modello sino a mercoledì considera possibili picchi di 33-34°C nelle zone interne del nord, del centro e della Sardegna ed anche nei fondovalle alpini, 32-33°C sulle zone interne del meridione.

TEMPORALI: la massa d'aria calda verrà bucata come un "gruviera" nel corso della settimana da lievi infiltrazioni di aria più fresca in quota che, unitamente all'aumento dell'umidità relativa a tutte le quote, favoriranno una graduale accentuazione della tendenza temporalesca pomeridiana su Alpi ed Appennino.

ATTACCO AL CALDO: da sabato 14 l'arrivo di una saccatura dal centro Europa coinvolgerà il settentrione e determinerà forti temporali, specie sul Triveneto. Il modello americano prevede addirittura la formazione di un minimo barico al suolo tra domenica 15 e lunedì 16 sul nord Italia con rinnovata tendenza ad acquazzoni. I fenomeni dovrebbero coinvolgere almeno parzialmente anche il centro Italia.
In ogni caso le correnti di Maestrale che irromperanno da martedì 17 dovrebbero attenuare il caldo su tutto il Paese.

DIVERGENZE e CONVERGENZE: il modello canadese oggi non crede in questa notevole rinfrescata e mantiene l'anticiclone in posizione di dominio sin oltre la metà del mese. Il modello inglese sposa invece in pieno l'idea depressionaria del modello americano con maltempo tra nord e centro e calo delle temperature.

OGGI e DOMANI: bel tempo ovunque e clima caldo con punte di 32-33°C nelle zone interne del nord e del centro, 31-32°C sulla Puglia. Locali addensamenti avranno carattere temporaneo e non daranno luogo a precipitazioni. Pochi cumuli anche in montagna.




 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum