Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultimi rovesci al sud, ma un'altra perturbazione bussa già alla nostra porta

Dopo l'allontanamento definitivo verso levante del fronte perturbato che ieri ha dato maltempo al sud, una nuova debole perturbazione si farà strada da ovest verso la nostra Penisola nella giornata di domenica. Prossima settimana moderatamente fredda al nord e lungo l'Adriatico.

Prima pagina - 16 Gennaio 2010, ore 08.16

LIVE: piove ancora questa mattina a Reggio Calabria e Palermo. Lungo le regioni adriatiche, inoltre, è presente una nuvolosità medio-bassa originata dalle correnti nord-orientali che vengono centrifugate dalla depressione ormai in prossimità dello Ionio. Qualche nube bassa è presente anche sulle zone di pianura del nord, mentre sul resto d'Italia la mattinata si presenta serena. Dal punto di vista termico segnaliamo -10° a Dobbiaco, -5° a Bolzano e Milano Malpensa, -2° a Torino. SITUAZIONE ED EVOLUZIONE: sull'Europa centro-orientale continua a campeggiare un vasto anticiclone freddo. Le temperature sono alquanto basse: -16° a Varsavia, -14° a Kiew e Mosca. Da ovest invece le correnti atlantiche sono tornate a spingere. 13-14° si registrano questa mattina sul Portogallo. L'Italia si trova nel mezzo, in una sorta di "limbo". Una debole perturbazione transiterà nella giornata di domenica, ma con fenomeni assai modesti. Si tratterà di un fronte caldo che al suo seguito farà aumentare le temperature sull'Italia, anche al nord. Il freddo tuttavia non si darà per vinto. Dalla metà della settimana prossima riproporrà isoterme attorno a -10° a 1500 metri sull'Europa centro-orientale. La massa d'aria gelida probabilmente non avrà la forza di spingersi oltre, ostacolata da una "lingua" più calda sull'Europa occidentale; l'Italia quindi avrà solo un freddo moderato. In buona sostanza, la nostra Penisola seguiterà a restare in quel "limbo" che divide il gelo ad est e la mitezza più ad ovest. Prima o poi una delle due configurazioni avrà la meglio e sbloccherà la situazione, ma al momento è impossibile dire quale sia. Sarà comunque una bella battaglia. OGGI: rovesci residui all'estremo sud, in via di attenuazione. Addensamenti bassi lungo il versante adriatico e localmente in Valpadana, senza precipitazioni. Bello sul resto d'Italia. In serata aumento della nuvolosità sulla Sardegna ed al nord-ovest con qualche nevicata su Val d'Aosta ed ovest Alpi. Temperature in genere nella norma. DOMENICA: passa una debole perturbazione sull'Italia. Possibili spruzzate di neve al mattino su Appennino Ligure. Qualche fiocco possibile anche tra basso Piemonte e bassa Lombardia. Neve più convinta sull'alta Val d'Aosta, specie nella zona del Bianco. Spruzzate di neve possibili anche sul Triveneto. In giornata si attenuano i fenomeni al nord ed aumentano le temperature in quota. La nuvolosità scivolerà poi verso il centro-sud, ma anche qui i fenomeni saranno scarsi: qualche pioggia tra la bassa Toscana, il Lazio ed il nord della Sardegna. Qualche fiocco in Appennino. Ventilazione in genere debole meridionale, tendente a disporsi da nord sulla Sardegna. Lieve calo delle temperature massime ovunque.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum