Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ultime incertezze sull'arco alpino e al sud, ma l'alta pressione incalza!

Qualche precipitazione residua sarà presente nella giornata odierna all'estremo sud e lungo le Alpi. Per il resto nubi sparse con ampie schiarite. Nel fine settimana invece alta pressione protagonista, con nubi basse, nebbie ed inversioni termiche.

Prima pagina - 18 Gennaio 2008, ore 07.54

LIVE: La coda di un debole fronte perturbato ha attraversato il nord Italia nella notte, portando deboli nevicate sulle zone alpine di confine e qualche isolata pioggia tra l'Alto Veneto e il Friuli. La vecchia perturbazione si attarda ancora sulle estreme regioni meridionali, dove sta determinando le ultime precipitazioni. Il resto d'Italia è invece solcato da nubi in prevalenza medio-alte, che non portano conseguenze. Dal punto di vista termico, questa mattina non abbiamo nessun valore sottozero! Addirittura Dobbiaco segna 1°! SITUAZIONE: prosegue l'azione distorsiva delle correnti imposta dall'alta pressione. Il grosso ostacolo barico sta spingendo verso nord e tra poche ore evolverà in blocco totale della circolazione. La perturbazione che al momento sta sfiorando l'Italia determina comunque delle piogge su gran parte dell'Europa centro-settentrionale, dove le temperature si mantengono miti e i venti soffiano impetuosi. EVOLUZIONE: il cuneo portante dell'anticiclone si disporrà con asse Marocco-Mediterraneo occidentale-zona franco/iberica. Per controaltare si formerà una depressione sulla Grecia, che contribuirà ad alimentare la struttura con l'aria fredda in discesa da nord. Insomma, in 48 ore si costruirà un impianto altopressorio ad alimentazione duplice (sia da est che da ovest), di difficile rimozione. La campana anticiclonica portante potrebbe essere scalfita in parte all'inizio della settimana prossima dalla discesa di un fronte freddo, ma il nocciolo duro non evolverà mai a levante e non si indebolirà. Insomma, le pedine si disporranno sul nostro Continente in modo tale da garantire una lunga durata dell'anticiclone. Almeno fino a fine mese non si vedono cambiamenti di rilievo sul nostro Paese. OGGI: Qualche nevicata sui settori alpini confinali, in attenuazione nel corso della giornata. Deboli piogge tra Alto Veneto e Friuli, anch'esse in attenuazione. Al sud fenomeni residui sulle regioni estreme. Sul resto d'Italia nubi sparse; qualche sgocciolio possibile su Abruzzo e Sardegna in serata, per il resto asciutto. Temperature in aumento, specie sui settori pedemontani alpini per possibile vento di caduta. DOMANI: ultime nubi al sud, senza fenomeni. Statificazioni basse in Liguria, saldate a nebbie in Pianura Padana. Per il resto sole e clima mite. Forte rischio di valanghe in montagna e accumulo di sostanze inquinanti a livello del suolo.

Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.31: A4 Brescia-Padova

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Desenzano (Km. 246,3) e Svinco..…

h 07.23: A24 Roma-Teramo

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Castel Madama (Km. 23,9) e Vicovaro-Mandela (Km. 33,1) in d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum