Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tutto tranquillo sino a sabato, domenica primi segnali di cambiamento

Sino a sabato prevalenza di sole e temperature gradevoli. Da domenica primi acquazzoni in montagna e aria più fresca in inserimento. Da lunedì sera un vortice depressionario si avvicinerà al settentrione, scavando una depressione al suolo sul Mar Ligure e determinando alcuni giorni di maltempo su tutto il Paese, più persistenti sul settentrione, con neve a quote basse su Alpi ed Appennino centro-settentrionale.

Prima pagina - 29 Febbraio 2012, ore 08.04

ANTICIPO di PRIMAVERA: sino a sabato le temperature tenderanno a salire e si riscontreranno anche punte di 20°C, grazie alla sostanziale tenuta dell'anticiclone. Non mancherà qualche annuvolamento mattutino o qualche locale situazione nebbiosa sulle zone costiere o in mare aperto. La protezione dell'alta pressione terminerà sabato.

ARIA FRESCA: l'inserimento di aria più fresca dai quadranti orientali favorirà un'accentuazione dell'instabilità su Alpi ed Appennino centro-settentrionale. Si avranno addensamenti irregolari e qualche rovescio anche a sfondo temporalesco, che potrebbe marginalmente coinvolgere anche qualche settore di pianura. Le temperature caleranno un po'.

PEGGIORAMENTO: la prossima settimana l'anticiclone batterà in ritirata e un vortice freddo dovrebbe riuscire ad infilarsi nel Mediterraneo, determinando la formazione di un minimo al suolo sul golfo ligure e generale maltempo su tutto il Paese, con perno al nord ma con fenomeni a tratti intensi anche sui versanti tirrenici del centro-sud. Nel contempo l'anticiclone delle Azzorre si legherà temporaneamente a quello scandinavo e la depressione richiamerà aria fredda da nord Europa che scenderà direttamente sulla Francia convergendo nella depressione. Si rinnoveranno dunque per circa 72 ore (da martedì a giovedì) condizioni di maltempo con neve a bassa quota su Alpi e poi anche dorsale appenninica centro-settentrionale. Attendibilità: 65%.

MANNA: questo peggioramento costituirebbe davvero un prezioso contributo sia per i ghiacciai, per il turismo invernale in montagna, per il deficit idrico che si riscontra in diverse regioni del nord e sulla Toscana.

LUNGO TERMINE: dopo il peggioramento, intorno a sabato 10, potrebbe tornare l'alta pressione da ovest, garantendo una nuova fase mite e tranquilla.
 
OGGI: parziali addensamenti dovuti alla formazione di onde orografiche estese sottovento alla catena alpina e all'Appennino in seno a correnti da NE. Banchi nuvolosi più estesi si produrranno sul medio Adriatico e sul basso Tirreno, ma senza conseguenze. Nel corso della giornata dovrebbero comunque registrarsi lunghi momenti assolati, in un contesto termico mite.

DOMANI: ulteriormente soleggiato e mite.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.02: A56 Tangenziale Di Napoli

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Agnano (Km. 7,4) in uscita in entrambe le direzioni da..…

h 09.59: A3 Raccordo SS106 Ter

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente con persone a 50 m prima di Svincolo SS106 E SS106 Ter (Km. 5,5) i..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum