Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

TREGUA dopo la tempesta ma è in agguato nuovo MALTEMPO

Dopo il passaggio del ciclone che ora sta viaggiando verso il nord Europa, i venti di Libeccio ancora sostenuti tenderanno ad attenuarsi in giornata e solo localmente si avranno precipitazioni. Mercoledì nuovo peggioramento sul nord-ovest, poi anche la Sicilia. Giovedì generale maltempo.

Prima pagina - 30 Ottobre 2018, ore 07.23

COMMENTO: la tempesta, dovuta al passaggio di un ciclone profondo 982hPa, ha colpito duramente il nostro Paese così com'era nelle attese. La fragilità del territorio questa volta non c'entra nulla: con un vento del genere crollano anche alberi secolari. I media, come sempre, danno spazio alle immagini delle tragedie perché fanno audience, ma non alla prevenzione: bisognava sensibilizzare dell'evento atmosferico in arrivo 24 ore prima con approfondimenti, servizi e consigli, invece come sempre la politica, il gossip, gli intrattenimenti ludici, arrivano prima e la gente, ignara del pericolo, muore.

SITUAZIONE: sull'Italia è ancora attiva una corrente da SSW che pilota aria umida contro le Alpi e le regioni di nord-est, così come sul versante centrale tirrenico, favorendo ancora qualche precipitazione. Nel pomeriggio una temporanea rotazione dei venti dai quadranti occidentali favorirà un temporaneo miglioramento. 

EVOLUZIONE: nella giornata di mercoledì una nuova saccatura avanzerà da ovest coinvolgendo dapprima le regioni nord-occidentali ma favorendo anche la risalita di aria instabile a ridosso della Sicilia. Sarà l'inizio di un nuovo peggioramento che colpirà tutta l'Italia nella giornata di giovedì 1° novembre. 

PONTE dei MORTI: se giovedì 1 risulterà perturbato, per venerdì ci attendiamo ancora delle precipitazioni sul nord-est e le regioni centrali ma con tendenza a miglioramento grazie ad un progressivo rinforzo dell'alta pressione. Infatti la giornata di sabato risulterà la migliore del periodo, mentre per domenica una nuova saccatura in arrivo da ovest andrà a determinare un graduale peggioramento sulle regioni di nord-ovest.

PROSSIMA SETTIMANA: inizio caratterizzato dal maltempo diffuso a causa dell'inserimento di una nuova figura depressionaria, meno intensa comunque rispetto a quella registrata nelle ultime ore: non mancheranno però piogge abbondanti. Possibile miglioramento, ma da confermare, intorno a giovedì 8 e nei giorni successivi.

OGGI: annuvolamenti irregolari su tutta la Penisola con qualche precipitazione possibile soprattutto su Lazio, Toscana, Umbria, Emilia-Romagna e regioni di nord-est, oltre che sul settore alpino. A tratti schiarite sulle pianure e sulle coste, ancora vento teso da sud ovest ma in graduale indebolimento e rotazione ad ovest. Temperature senza grandi variazioni.

DOMANI: nuvolaglia sul nord-ovest e tendenza a piogge dal pomeriggio a partire da Liguria, Piemonte, Valle d'Aosta, poi ovest Lombardia, altrove belle schiarite, poi nubi in arrivo sul Tirreno, specie Toscana, ma dal pomeriggio anche su Sicilia e Calabria con annessi rovesci. Temperature sempre piuttosto miti. In serata peggiora seriamente su tutto il versante tirrenico con anche temporali, piogge battenti al nord-ovest.
 

Per approfondire:

Cartine meteo per mattina, pomeriggio e sera di OGGI
Meteo per OGGI per tutte le province italiane
Satellitifulmini/temporali in attoradar e webcam
- Invia foto e commenti sulla nostra pagina 
Facebook
- Invia foto o invia articolo 


 
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum