Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Transito di un attivo fronte freddo sull'Italia: massimi effetti al nord

Attesi fenomeni a tratti anche intensi sul settentrione e un calo del limite delle nevicate sulle Alpi. Rovesci previsti anche al centro-sud tra stasera e martedì mattina, più abbondanti tra Toscana, Umbria e Lazio. Poi grande variabilità e ancora qualche precipitazione qua e là, specie mercoledì, venerdì e forse domenica.

Prima pagina - 2 Novembre 2009, ore 05.53

SITUAZIONE: un sistema frontale sta interessando il centro-nord. Il fronte caldo al momento si limita a provocare qualche piovasco o rovescio sparso al nord, ma il fronte freddo che lo segue è già pronto ad investire il settentrione con la sua scarica di rovesci, a tratti anche intensi. Dietro ad esso un ulteriore impulso freddo si muove dalla Francia verso il nord Italia e sarà responsabile di condizioni di instabilità post frontale prima di sera. La formazione di un minimo depressionario in movimento dal mar Ligure verso l'alto Adriatico rallenterà l'avanzata del fronte principale accentuando la fenomenologia. I rovesci raggiungeranno anche il centro-sud a partire dalle regioni centrali tirreniche e dal tardo pomeriggio. EVOLUZIONE: la temporanea rotazione delle correnti ad WNW regalerà martedì qualche schiarita sui versanti occidentali, mentre le nubi e gli ultimi fenomeni si faranno sentire tra estremo nord-est, medio Adriatico e meridione. Mercoledì le correnti si orienteranno ad ovest e nel loro letto viaggerà un nuovo fronte che recherà piogge sparse sui versanti esposti a questo tipo di correnti: centrali tirreniche, segnatamente Toscana, poi est Lombardia, Triveneto e qua e là l'arco alpino. Giovedì le correnti si disporranno maggiormente da sud ovest preparando l'ingresso di un ulteriore fronte, atteso per venerdì, con esiti piovosi soprattutto al centro-sud. FINE SETTIMANA 7-8 novembre: dopo un sabato incerto, al momento sembra possibile un moderato peggioramento piovoso su tutto il Paese, per il persistere di una circolazione depressionaria. NEVICATE: oggi saranno possibili sulle Alpi soprattutto durante il passaggio dell'ultimo impulso freddo con limite in calo da 1800-2000m sin verso i 1200-1300m, anche più in basso in serata sui settori alpini orientali. Sono attesi in media circa 20cm di neve fresca a 1800m. Tra stanotte e martedì mattina qualche nevicata è attesa anche sull'Appennino centro-settentrionale oltre i 1300-1500m. OGGI: passaggio del fronte e tempo perturbato al nord con rovesci diffusi in movimento da ovest verso est, qualche temporale sulla Liguria. Nel corso del pomeriggio migliora su Piemonte e Valle d'Aosta, situazione compromessa sino a sera sui rimanenti settori. Sulla Romagna fenomeni inizialmente assenti, ma entro sera anche qui peggioramento piovoso. Al centro molto nuvoloso sulla Toscana con tendenza a rovesci a partire dal nord della regione, solo piovaschi sui restanti versanti tirrenici e sulla Sardegna, asciutto sul medio Adriatico. Al sud inizialmente poco o parzialmente nuvoloso, con passaggi nuvolosi più importanti sulla Campania. Dal tardo pomeriggio tendenza a peggioramento con rovesci anche temporaleschi sulla Campania, in estensione in serata e nella notte e alle altre regioni, segnatamente sul basso Tirreno. Temperature in calo anche sensibile nelle Alpi, moderato sul resto del nord e al centro, valori invariati al sud.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 09.43: A14 Pescara-Bari

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Vasto Sud (Km. 454,6) e Vasto Nord-Casalbordino (Km. 437,3)..…

h 09.41: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Svincolo SP59 Vigevanese Vecchia..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum