Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Transita veloce un fronte ma l'attenzione è tutta rivolta alla fase fredda attesa da mercoledì

Da mercoledì a domenica fase fredda sull'Italia, specie sui monti e al centro-sud. Al nord prevarrà il bel tempo grazie al favonio. Sul medio Adriatico e sul meridione a tratti precipitazioni, nevose a quote progressivamente più basse. Lunedì il freddo potrebbe acuirsi al nord e una depressione regalare bianche sorprese tra Lazio e Campania (da confermare).

Prima pagina - 10 Febbraio 2009, ore 06.42

SITUAZIONE: una profonda depressione ha appena attraversato il nord della Francia e sta ora puntando Olanda e Germania. Congiuntamente al vortice un fronte freddo transita oggi sul nostro Paese con effetti al nord e sulle regioni tirreniche. EVOLUZIONE: da mercoledì a domenica correnti da nord sull'Italia con espansione verso nord dell'anticiclone dell'Azzorre e inserimento ripetuto di impulsi freddi diretti soprattutto sull'Italia centro-meridionale. Da giovedì nevicate a quote progressivamente più basse su medio Adriatico, Appennino meridionale, monti siculi e sardi. WEEK-END: ulteriormente freddo ma con il nord sempre protetto dalla catena alpina e soggetto a vento da nord. Al centro-sud intervalli di sole alternati a momenti più nuvolosi con fenomeni prevalentemente concentrati su basso Tirreno e medio Adriatico ed episodi nevosi a quote collinari con qualche fiocco anche più in basso nei momenti di massima intensità precipitativa. PROSSIMA SETTIMANA: il vortice freddo presente sull'Europa centro-orientale seguiterà ad abbracciare l'Italia. Un nuovo impulso freddo potrebbe favorire la genesi di una piccola depressione sul medio Tirreno tra lunedì e martedì con conseguenti possibili nevicate a quote molto basse tra Lazio e Campania. Da verificare. In seguito ancora freddo ovunque ma più intenso sui rilievi del nord. OGGI: estesa nuvolosità su tutto il Paese con qualche pioggia sparsa al nord e lungo tutte le regioni tirreniche, alcuni rovesci di neve sulle Alpi già a partire dai 600-700m ma con tendenza a miglioramento dal pomeriggio. In Appennino probabilmente solo piovaschi. Pià asciutto lungo il versante adriatico. Temperature in calo dalla sera per la rotazione del vento dai quadranti settentrionali. DOMANI: al nord, sulla Toscana, l'Umbria e le Marche bel tempo salvo un passaggio di nubi medio-alte anche compatte nella seconda parte della giornata, sul resto d'Italia nuvolosità irregolare con qualche rovescio, nevoso oltre i 1200m in Appennino. Dalla sera nubi e fenomeni andranno concentrandosi su medio Adriatico e meridione con rinforzo della ventilazione settentrionale, calo delle temperature e del limite delle nevicate in Appennino. GIOVEDI: su Marche, Abruzzo, Sardegna, basso Lazio, meridione, Sicilia settentrionale tempo instabile con rovesci sparsi, nevosi oltre i 400-600m su medio Adriatico, oltre i 700-800m altrove, abbastanza soleggiato altrove ma ovunque ventoso e più freddo. Al nord l'effetto dei venti di foehn e l'insolazione mitigherà notevolmente la temperatura nelle ore pomeridiane.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum