Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tra trombe d'aria, nevicate, pre-allarmi e..."PAMELA"

Giungerà nella notte la depressione responsabile dell'ennesima ondata di maltempo

Prima pagina - 5 Novembre 2000, ore 07.03

Volete andare a funghi? A pesca? A vedere la neve sui monti? Fatelo in queste ore perché dalla serata il maltempo prenderà nuovamente d'assedio la Penisola a cominciare dal nord, ove domani si avranno piogge intense e fitte nevicate oltre 1000 m di quota. Si tratterà di un passaggio perturbato quasi violento al nord anche se piuttosto rapido, con raffiche di vento e pioggia a catinelle, almeno stando alle proiezioni dei modelli. La materia prima arriva diretta dall'Atlantico, alla lavorazione e alla "distribuzione" del prodotto penserà la depressione in formazione tra Francia e Inghilterra, nei pressi di Calais. Il minimo, dapprima intorno ai 978 mb, dovrebbe approfondirsi fino a 969 mb, con rispondenze anche alle quote superiori; presenterà i conti alle nostre regioni fino a mercoledì, colpendo lunedì il nord, martedì il centro, da mercoledì, più attenuata Campania, Molise, Abruzzo e Puglia settentrionale fino a venerdì. L'etremo sud potrebbe restare a secco e anche la Sardegna non dovrebbe acccumulare molti mm di pioggia. Se é vero che l'alta pressione si farà poi avanti da ovest nel corso della settimana, ridimensionando la depressione e determinando il suo graduale colmamento, bisogna aggiungere che in quota permarrà una conca di bassa pressione che favorirà fenomeni di instabilità, specie sulle regioni centrali. Per il dettaglio dell'evoluzione, seguite la rubrica "previsioni", on-line intorno alle 9. Intanto facciamo il punto sulla giornata di ieri: trombe d'aria protagoniste a Roma e l'Aquila, nubifragio a Caserta, temporali a ripetizione con grandine su Trieste, neve sulle Dolomiti con chiusura temporanea dell'autostrada del Brennero tra Vipiteno e il passo. Nevicate abbondanti su Stelvio, Forcola di livigno, Mortirolo, con conseguente chiusura dei passi, transito con catene per Foscagno, Maloja e sui principali passi dolomitici. Piogge sparse nella zona di Sarno e Quindici. Freddino il risveglio al nord, accompagnato anche da qualche banco di nebbia insidioso. Si va dai 3°C di Bolzano e Torino, agli 8°C di Bologna. Una nuvolosità irregolare é ancora presente al centro-sud ma i fenomeni si sono attenuati, salvo a S.Maria di Leuca, ove é in corso un temporale. Belle schiarite sull'Abruzzo e il Molise.

Autore :

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.59: A1 Firenze-Roma

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Orvieto (Km. 451,4) e Attigliano (Km. 479,7) in entrambe..…

h 05.41: A29 Palermo-Mazara Del Vallo

blocco

Chiusura corsia nel tratto compreso tra 4,079 km dopo Svincolo Cinisi (Km. 19,1) e 6,057 km prima d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum