Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tra sole, smog e qualche nebbia, mercoledì peggiora sulla Sicilia

Inverno e neve ancora lontani, a causa di un vortice polare molto compatto, che relegherà il freddo alle alte latitudini. Nella seconda parte della settimana tra Sicilia e sud Calabria possibile fase temporalesca anche intensa.

Prima pagina - 14 Novembre 2011, ore 07.07

INVERNO E NEVE: la prevista compattezza del vortice polare terrà lontano dal nostro Paese l'inverno almeno sino alla fine del mese di novembre. Le grandi perturbazioni scorreranno tutte sul centro-nord del Continente. Centinaia e centinaia di articoli sono stati scritti sul web (anche da questa testata) sulla possibilità che novembre presentasse un anticiclone sulla Scandinavia con conseguenti riflessi freddi anticipati sul nostro Paese. Come vedete è stata tutta fatica sprecata. Al tempo, oltre la settimana, ancora non si comanda, anche se noi continueremo a fare ogni sforzo per comprenderne e prevederne così al meglio le dinamiche. Da notare che l'accumulo di freddo alle alte latitudini, testimoniato anche da una spettacolare e sia pure effimera ripresa delle concentrazioni di ghiaccio in sede polare, sicuramente troverà prima o poi una valvola di sfogo verso sud, per compensare l'eccessivo scarto termico tra le latitudini. Qualcuno, ma non è detto sia l'Europa, entro la prima fase del dicembre potrebbe insomma sperimentare una severa fase fredda. SITUAZIONE: una zona di alta pressione ricopre l'insieme del Paese rendendo scarsa la ventilazione e favorendo così l'accumulo degli inquinanti nelle grandi aree urbane. La nebbia, presente inizialmente in banchi e solo nelle prime ore della giornata e nottetempo, con il passare dei giorni tenderà ad intensificarsi.

EVOLUZIONE: una perturbazione proveniente da ovest sarà costretta dall'alta pressione a piegare verso le isole maggiori. Da mercoledì la formazione di un modesto canale depressionario proprio a ridosso della Sicilia, sarà sufficiente a scatenare sull'isola situazioni temporalesche localmente intense, specie sul settore orientale, che tenderanno poi a coinvolgere anche il sud della Calabria.  Altrove ancora bel tempo grazie all'alta pressione.

FINE SETTIMANA: bel tempo ancora sull'insieme del Paese, tranne tra bassa Calabria e Sicilia. Ancora nebbia ed inversione termica, con forte concentrazione di inquinanti nelle grandi aree urbane, specie al nord.

INQUINAMENTO e NEBBIA: saranno le note salienti della settimana sulle aree continentali. Le nebbie diverranno di giorno in giorno sempre più aggressive, in particolare tra basso Piemonte, bassa Lombardia, pianura veneta ed emiliana, ma anche sulle zone interne delle regioni centrali.

TEMPORALI: tra mercoledì e venerdì sulla Sicilia potrebbero risultare forti. Seguite il nostro speciale.

OGGI: bel tempo quasi ovunque, salvo addensamenti stratiformi passeggeri e residui addensamenti all'estremo sud. Banchi di nebbia nella prima parte della mattinata sulle zone pianeggianti del nord e del centro, poi in dissoluzione e in successivo ritorno dal tardo pomeriggio, specie tra bassa Lombardia, Veneto e basso Piemonte. Temperature massime in diminuzione sotto la nebbia, altrimenti valori stazionari.

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum