Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Toccata e fuga...

La perturbazione collegata alla depressione "Zefiro", che in queste ore sta interessando molte regioni italiane, si sta muovendo rapidamente verso levante. Sarà seguita da condizioni di instabilità che interesseranno soprattutto le zone alpine. Confermata la linea di tendenza espressa ieri: l'Italia resterà ai margini dei vari centri depressionari, protetta almeno parzialmente da una fascia di alta pressione.

Prima pagina - 22 Ottobre 2002, ore 08.42

CRONACA: nella notte rovesci localmente forti hanno imperversato sul nord Italia e l'alta Toscana. In qualche caso le precipitazioni hanno anche assunto carattere temporalesco. Segnaliamo alcuni accumuli aggiornati alle 4 di questa mattina: Genova 33 mm, Firenze 21 mm Alassio 21 mm Piacenza 18 mm, Pisa 13 mm, Torino 11 mm, Milano 11 mm Da notare questa mattina anche i -14°C registrati ad Helsinki e il ritorno della neve a Mosca. SITUAZIONE: la depressione "Zefiro" si sta spostando dall'Atlantico in direzione del Mare del Nord con valori barici che raggiungeranno punte minime di 968 hPa, provocando venti forti sulle Isole Britanniche, il nord della Francia e le coste norvegesi. Il corpo nuvoloso, ad essa collegato, che ha raggiunto l'Italia nelle ultime 24 ore, si è spezzato in due tronconi. La sua parte fredda ha interessato il nord Italia e la Toscana con piogge anche importanti, mentre il fronte caldo, caratterizzato da fenomeni più modesti, ha piegato verso SE coinvolgendo dapprima le regioni centrali fino ad adagiarsi in queste ore sul meridione. Nel corso della giornata ci attendiamo un generale, ancorché parziale, miglioramento. "Zefiro" ha però ancora in serbo una sorpresa per il settentrione, in particolare per le zone alpine: sta infatti sopraggiungendo un impulso freddo da ovest che influenzerà parzialmente il tempo della giornata di domani. Sempre domani aria fresca e relativamente umida scivolerà anche da WNW su Toscana, Lazio e Campania, altrove il tempo risulterà discreto. EVOLUZIONE: una fascia anticiclonica sub-tropicale assumerà importanza nei prossimi giorni rivaleggiando con le depressioni atlantiche e risultando determinante per il tempo della nostra Penisola; ad esempio venerdì si avvicinerà da ovest una nuova perturbazione, l'alta pressione ne limiterà gli effetti alle zone alpine, per poi farla deviare sabato, indebolita, verso l'Adriatico e prendere rapidamente possesso della Penisola, assicurando una domenica nel complesso soleggiata e mite quasi ovunque, nebbia permettendo. PREVISIONI PER OGGI: ancora fenomeni questa mattina su Levante Ligure, alta Toscana, Triveneto, est Lombardia ed Emilia-Romagna con qualche isolato temporale sulle zone pianeggianti. Su Piemonte, Lombardia occidentale, Valle d'Aosta, Ponente Ligure tendenza a miglioramento ma con cielo spesso ancora nuvoloso a bassa quota. Nel pomeriggio graduale estensione del miglioramento alle altre zone. Sulla Toscana meridionale e sul resto del centro cielo parzialmente nuvoloso con tendenza a schiarite. Al sud nuvolosità stratiforme, temporaneamente compatta, con qualche isolata pioggia e con tendenza a schiarite a partire dalla Campania e dal Molise. TEMPERATURA in lieve aumento nei valori massimi, risulterà però stazionaria nelle zone interessate da precipitazioni sul NE. VENTI deboli o moderati di Libeccio, tendenti a piegare temporaneamente da ovest. MARI: tutti mossi, localmente molto mosso il Mar Tirreno. DOMANI: IN MATTINATA nuvoloso al nord con qualche rovescio in trasferimento da ovest verso est, seguito da schiarite. Fenomeni più probabili sulle zone alpine, dove si registrerà anche un calo del limite delle nevicate sin verso i 1600 m. Su Toscana, Lazio e Campania cielo parzialmente nuvoloso con possibili piogge, specie in prossimità delle zone costiere, altrove nuvolosità variabile ma con lunghi momenti soleggiati. NEL POMERIGGIO isolati spunti temporaleschi sull'Appennino settentrionale, per il resto tempo in miglioramento. Temperatura in calo al centro-nord, specie in quota, stazionaria al sud.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum