Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Temporali in agguato su alte pianure e zone alpine al settentrione

Giovedì qualche infiltrazione fresca in quota al sud con spunti temporaleschi pomeridiani all'interno. Venerdì sole quasi ovunque. Sabato disturbi su Alpi ed estremo nord-est, domenica nuvolaglia su tutto il nord con locali rovesci, altrove prevalenza di sole. La prossima settimana, probabilmente tra martedì 13 e giovedì 15, possibile inserimento di una saccatura con passaggio di temporali e sbalzi termici su tutto il Paese.

Prima pagina - 7 Maggio 2014, ore 07.36

SITUAZIONE: un fronte freddo transita a ridosso delle Alpi e coinvolge parzialmente con la sua nuvolaglia gran parte del nord e del centro. L'aria fresca che lo accompagna nel pomeriggio innescherà probabilmente dei nuclei temporaleschi a ridosso delle Alpi e sulle zone di alta pianura del nord. In serata i fenomeni andranno localizzandosi sul Friuli Venezia Giulia.

EVOLUZIONE:  giovedì il fronte sarà ormai sui Balcani, ma un po' di aria fresca dovrebbe innescare dell'instabilità anche lungo la dorsale appenninica del sud e forse di Lazio ed Abruzzo. Per il resto dominerà il sole sino a sabato, quando al nord è previsto il transito di un altro corpo nuvoloso sfrangiato, che nel pomeriggio potrebbe originare qualche rovescio sull'estremo nord-est. Domenica un altro fronte si inserirà in modo un po' più deciso, ma pur sempre marginale, al settentrione determinando annuvolamenti e qualche rovescio a ridosso dei rilievi.

BILANCIO WEEK-END: nel complesso buono, specie al centro-sud. Nubi a tratti solo sulle coste del nord e di Toscana e Lazio, ma senza conseguenze. Solo chi andrà sulle Alpi e sul Friuli Venezia Giulia potrà incorrere in qualche rovescio.

SEGNALE: il costante passaggio di sistemi nuvolosi a ridosso delle Alpi sarà il segnale di un guasto un po' più marcato al nord, che coinciderà probabilmente con la giornata di martedì 13, quando una saccatura con annesso fronte freddo sfonderà in modo più netto sul nord, per poi coinvolgere il centro mercoledì 14 ed infine il sud, dove si scaverà una depressione che potrebbe insistere sino a sabato 17 maggio.

SBALZI TERMICI: la fase preparatoria all'inserimento della saccatura determinerà una temporanea risalita dei termometri soprattutto al sud, dove tra martedì 13 e mercoledì 14 si attendono anche punte prossime ai 30°C, ma si tratterà di una situazione del tutto transitoria, perchè l'aria fredda in sfondamento da nord ricaccerà via il caldo, provocando un calo termico anche superiore ai 10°C.

OGGI: al nord nuvolosità variabile, a tratti intensa, con locali rovesci, anche temporaleschi, a ridosso dei rilievi e lungo la fascia pedemontana, sporadici o assenti altrove. Al centro parziali addensamenti ma con tempo asciutto e con prevalenza di schiarite. Al sud cielo al massimo velato con sole dominante. Temperature in lieve calo al nord nei valori massimi. 

 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum