Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Temporali anche violenti a spasso per l'Italia, caldo solo all'estremo sud

Anche nelle prossime ore temporali attesi tra Lombardia, Triveneto, regioni centrali e parte del meridione, tranne le regioni estreme. Al nord-ovest tendenza a miglioramento. Domenica miglioramento. Da lunedì aria fresca in arrivo su tutta la Penisola con reazione instabile lungo l'Adriatico e poi formazione di un autentico ciclone mediterraneo al sud con severo maltempo.

Prima pagina - 5 Settembre 2015, ore 07.58

SITUAZIONE: nella notte temporali sparsi hanno colpito nord e centro, coinvolgendo soprattutto la Lombardia, specie Milanese, Comasco, Brianza e Lecchese. Evento raro per il Milanese la successione di ben 3 temporali quasi consecutivi, nel cuore della notte. Temporali forti si sono registrati anche sul basso Lazio, estremo nord della Campania, l'Abruzzo, il Molise e rovesci sul nord della Puglia. La corrente da sud ovest spingerà ancora aria molto instabile su gran parte del Paese, poi sarà sostituita entro sera da più fresche correnti settentrionali.

TEMPORALI: nelle prossime ore ancora rischio di forti temporali su Lombardia, Triveneto, basso Lazio, Abruzzo, Campania, Calabria tirrenica, più moderati sul resto del centro.

EVOLUZIONE: le correnti fresche da NNE finiranno per attivare già da lunedì celle temporalesche lungo l'Adriatico, ma ciò che appare più temibile è quanto potrebbe accadere a metà della prossima settimana con la formazione ed il passaggio di un autentico ciclone mediterraneo sul meridione con fenomeni anche estremi.

CICLONE: la depressione mediterranea secondo il modello americano si formerebbe mercoledì ed insisterebbe sul meridione almeno sino a venerdì, generando violentissimi nubifragi su Sicilia, Calabria, Lucania, Cilento e Puglia, oltre che sulle isole minori con possibili alluvioni-lampo. Una situazione tutta da seguire.

FRESCO: le temperature scenderanno di diversi gradi sotto la media nel corso della prossima settimana, soprattutto al nord dove al mattino farà decisamente freddo per la stagione. Vedremo se tale previsione verrà confermata.

OGGI: al nord schiarite sul Piemonte e la Valle d'Aosta, ancora temporali sparsi sulla Lombardia, ma con schiarite in arrivo sull'ovest della regione. Sulla Liguria tempo variabile con rischio di temporali a metà giornata, specie in Appennino. Al nord-est e sull'Emilia-Romagna instabile con temporali anche forti, specie nel pomeriggio e in serata. Limite della neve oltre i 2000-2200m sulle Alpi. Al centro migliora sulla Sardegna, instabile altrove con temporali sparsi, localmente forti, specie su Lazio ed Abruzzo. Al sud instabile su Campania, Molise, nord Puglia, poi anche nord Lucania e Calabria tirrenica con rovesci temporaleschi localmente forti. Calo delle temperature su gran parte del centro-nord. Sul resto del sud parzialmente soleggiato e asciutto, caldo intenso su Calabria, Sicilia e Salento.
 
DOMANI: netto miglioramento salvo residui addensamenti in Adriatico e sul basso Tirreno associati ad isolati rovesci. Ventilato e più fresco, specie al nord e sulle zone interne del centro.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum