Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Temporali anche nella notte; oggi si replica sui versanti orientali

Scivola la goccia fredda verso est sud-est e nel suo movimento trascina episodi di maltempo. Dopo il nord-ovest, interessato il nord-est e il medio-alto Adriatico. Tra oggi e domani tocca anche all’Appennino, poi migliora quasi ovunque. Aria più fresca al seguito ha fatto calare le temperature; entro sera rinfresca su quasi tutta la penisola.

Prima pagina - 4 Agosto 2009, ore 07.02

LIVE: Si invortica il maltempo intorno all’alto Adriatico, con piogge, rovesci sparsi e isolati temporali che hanno interessato già nella sera, e poi nella notte appena trascorsa, le regioni di nord-est. In queste i fenomeni più importanti, anche temporaleschi li troviamo sulle coste Croate, in Slovenia, sul Friuli e tra l’Umbria e l’entroterra delle Marche. Qualche pioggia sparsa si segnala sulla Romagna, sulle coste dell’alto Adriatico e sui rilievi del nord-est. Le temperature hanno iniziato a scendere, per ora solo a seguito dei fenomeni. Troviamo infatti valori abbastanza frizzanti sul nord-ovest, con 12°C alla Malpensa e 14°C a Torino, grazie anche ai rasserenamenti notturni. Seguitano ad essere più alte sul nord-est e al centro, tra i 18 e 22°C, a causa della nuvolosità; mentre al sud sono ancora decisamente più elevate, con punte di 25-26°C. SITUAZIONE: Una modesta, quanto vivace goccia fredda, si sta lentamente incuneando ne dominio anticiclonico ancora presente su buona parte della nostra penisola. Nel suo peregrinare verso est sud-est, sta perdendo smalto ed energia, con progressivo appiattimento dei suoi geopotenziali, peraltro poco interessanti già in partenza. Nel frattempo un promontorio anticiclonico ha già iniziato a riconquistare la porzione occidentale della nostra penisola. EVOLUZIONE: Nei prossimi giorni l’opera di ricostruzione dell’anticiclone africano andrà temporaneamente in porto. Questo perché uno sprovveduto collega scandinavo e soprattutto quello azzorriano, trascineranno verso di loro i massimi di pressione, lasciando aperto un corridoio depressionario orientato proprio verso il Mediterraneo centrale. Ne approfitteranno arzille correnti settentrionali, in seno ad una struttura di maltempo più organizzata, a minacciare in prima battuta il prossimo week-end, come già anticipavamo nei giorni scorsi. Mentre il centro-sud dovrà attendere ancora alcuni giorni, crogiolandosi sotto condizioni termiche ed udometriche da degna ondata di calore; la catena alpina e parte del settentrione, specie le pianure a nord del Po, saranno più volte interessati da moderati influssi perturbati. Lo slancio ulteriore verso nord nord-est dell’alta pressione potrebbe aprire un varco inatteso proprio sull’Italia, garanzia di un passaggio, seppure fugace, di un’attiva e volenterosa goccia fredda, capace di dispensare instabilità, molti temporali e un po’ di agognata frescura anche al sud. OGGI: Goccia fredda in progressivo colmamento, ma comunque in grado di elargire instabilità e locali temporali, ancora in mattinata sul nord-est, poi sul medio Adriatico. Più interessate le zone appenniniche e interne in genere; ma non si escludono fenomeni lungo le coste. Venti in rinforzo ovunque dai quadranti settentrionali; mari generalmente mossi. Temperature che tendono a scendere, specie lungo l’Adriatico. DOMANI: Residua instabilità lungo l’Appennino, specie quello centro-meridionale, con locali fenomeni, anche temporaleschi nel pomeriggio. Locali escursioni temporalesche sulle pianure adiacenti. Altrove torna il sole, eccetto passaggi nuvolosi e qualche innocuo addensamento sui rilievi. Venti settentrionali, ancora sostenuti un po’ ovunque, con moto ondoso sempre piuttosto importante. Calo termico anche al sud; lieve ripresa delle temperature al nord-ovest e sul Tirreno.

Autore : Giuseppe Tito

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum