Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Tempo PERTURBATO sino a venerdì 31 ottobre: colpito soprattutto il nord e il Tirreno

Attese importanti PIOGGE AUTUNNALI soprattutto sul settentrione. SABATO temporaneo miglioramento. Da domenica sarà lotta aperta tra una depressione sulla Spagna e un'alta pressione sull'est europeo dall'esito incerto.

Prima pagina - 28 Ottobre 2008, ore 07.43

ACCADDE IN QUESTI GIORNI: 28 Ottobre 1973: Milano: -2,3°C 29 Ottobre 2004: a Rispescia (GR): 180 mm di pioggia in un’ora. 30 Ottobre 2004: Cadono 124,7 mm di pioggia ad Arezzo, e 136,8 mm a Siena. 30 Ottobre 1974: Firenze: -1,4°C 30 Ottobre 1976: Milano: 82 mm di pioggia A cura di www.datimeteo.it SITUAZIONE: un'estesa perturbazione si è ormai adagiata a ridosso delle Alpi. Davanti ad essa si è instaurata una corrente di Libeccio in quota e una di Scirocco al suolo. Sul Tirreno si è formata una linea temporalesca che punta Toscana e Lazio, mentre lo sconfinamento dell'aria artica marittima in arrivo da nord tra Francia e Spagna, darà luogo ad importanti ondulazioni nel corpo nuvoloso principale con ulteriori serpeggiamenti ed inclinazioni dello stesso e conseguente aggravamento delle condizioni del tempo anche sul nostro Paese. Una massa piovosa importante interesserà così da stasera il settentrione, dove andrà scavandosi una depressione di 994hPa con perno tra mar ligure e valpadana. EVOLUZIONE: il transito della depressione al nord avverrà molto lentamente e tutto il Paese tra mercoledì e giovedì verrà coinvolto dalle precipitazioni. Nel corso di giovedì, con l'allontamento verso il centro Europa del primo vortice depressionario si avrà un'attenuazione dei fenomeni, ma già venerdì il primo corpo nuvoloso del secondo vortice, posizionato sull'Iberia, raggiungerà il settentrione e Toscana favorendo un'ulteriore fase piovosa. WEEK-END: la depressione spagnola tenderà a rimanere stazionaria, anzi a rinculare leggermente nella giornata di sabato, avvettando così verso l'Italia aria temporaneamente più mite e stabile. Per domenica 2 novembre è possibile che la depressione, agganciata da una corrente atlantica, si metta nuovamente in moto verso il nostro Paese ma l'opposizione di un'area anticiclonica sull'est europeo potrebbe mandare in fumo questo progetto mantenendo il tempo asciutto. Seguite gli aggiornamenti! OGGI, MARTEDI 28 OTTOBRE deboli piogge al nord, escluso Emilia-Romagna e basso Piemonte, peggioramento temporalesco su Toscana, Lazio e Campania, rovesci sulla Sardegna settentrionale ed orientale, qualche piovasco su est e sud Sicilia, Calabria jonica, altrove parzialmente nuvoloso e ancora qualche bella schiarita. In serata netto PEGGIORAMENTO al nord. DOMANI, MERCOLEDI 29 OTTOBRE perturbato al nord e su Toscana, Umbria e Lazio con piogge anche temporalesche e di forte intensità, neve a quote elevate sulle Alpi ma con limite in calo sin sotto i 1800m in serata sul settore alpino occidentale. Sulle centrali adriatiche, l'Emilia-Romagna ed il meridione cielo irregolarmente nuvoloso ma con tempo generalmente asciutto, solo sulla Campania possibile a tratti qualche rovescio anche temporalesco. Temperature in calo al nord e sulle centrali tirreniche, in temporaneo aumento altrove. GIOVEDI estensione delle piogge un po' a tutto il Paese ma attenuazione temporanea dei fenomeni al nord, specie sulle pianure, temperature in generale flessione, specie al settentrione, dove la neve potrà localmente fare la sua comparsa fin sotto i 1500m.

Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum